Breaking News

RSS
Pagina:

TOUR USA E CANADA 2014: LA SQUADRA E' IN PARTENZA VERSO TORONTO

NEW YORK - Al termine della seduta d'allenamento della squadra a New York, il Milan è partito subito alla volta di Toronto dove affronterà l'Olympiakos, per la prima gara della Guinness International Champions Cup. I rossoneri stanno ora raggiungendo l'aeroporto JFK di New York, da dove decolleranno alle 19.00 (ora americana) con destinazione Toronto.

TOUR USA E CANADA 2014: L'ALLENAMENTO DELLA SQUADRA SUL CAMPO DEI NY COSMOS

NEW YORK - Si è concluso il primo allenamento in terra americana per i rossoneri in questo Tour tra Stati Uniti e Canada 2014. Il Milan si è allenato sul campo d'allenamento dei NY Cosmos e la prima parte del lavoro, quella atletica, è stata svolta proprio con i giocatori della franchigia americana. I due gruppi hanno infatti svolto la fase di riscaldamento e allunghi insieme.

Il Milan si è poi spostato su una delle due metà campo dove ha svolto un'esercitazione sul possesso palla 11 contro 11. Honda, Muntari, Essien, Balotelli e Abate hanno invece svolto lavoro atletio personalizzato, con esercizi a terra e allunghi, come da programma.

TOUR USA E CANADA: LE FOTO DELLA PRESENTAZIONE DELLA SECONDA MAGLIA

MILANO - Per vedere tutte le foto della presentazione della seconda maglia ufficiale per la stagione 2014/2015, presentata presso l'adidas store di New York, clicca qui.

TOUR USA E CANADA 2014, NEW YORK: ELEGANZA E SUCCESSO ALL'EVENTO DOLCE & GABBANA

MILANO - Si è svolta quest'oggi a New York nella boutique di Dolce & Gabbana, tra la Quinta e la Cinquanticinquesima Strada, l'evento che ha visto protagonisti i giocatori del Milan con mister Filippo Inzaghi.

Oltre al tecnico Filippo Inzaghi, erano presenti alcuni atleti Rossoneri come Ignazio Abate, Alex, Michael Agazzi, Daniele Bonera, Michael Essien, Keisuke Honda e Sulley Muntari che hanno indossato le divise del Milan firmate Dolce & Gabbana.

TOUR USA E CANADA 2014: ALL'EVENTO adidas STORE DI NEW YORK GRANDE ENTUSIASMO TRA I TIFOSI

MILANO - Oggi all'adidas Sport Performance Store di New York, alla 610 Broadway, è stato un incredibile bagno di folla per i giocatori milanisti e una grandissima oppurtunità per i tifosi che hanno potuto assistere a quest'evento.

Il filo conduttore dell'evento all'interno dell'adidas Sport Performance Store è stato l'entusiasmo dei tifosi italiani e statunitensi che hanno avuto la fortuna di partecipare a questo momento con i colori rossoneri. Molti tifosi, che non si erano prenotati in precedenza, non hanno potuto entrare all'interno dello store adidas per l'evento. 
Per quei tifosi ancora più fortunati che sono riusciti a prenotarsi in precedenza per l'evento, la grande fortuna e l'onore di vedere in prima fila la presentazione della nuova maglia da trasferta del Milan, ma soprattutto hanno potuto fare moltissime fotografie ed autografi con i calciatori presenti all'evento.

Ancora una volta il Milan ha avuto una grandissima dimostrazione d'affetto ed entusiasmo da parte di tutti i tifosi. Amore che negli Stati Uniti, come nel resto del Mondo, la Società Rossonera riscontra sempre a tutte le latitudini e in tutti i posti dove si reca in visita.

TOUR USA & CANADA 2014, ADIL RAMI ALL'EVENTO adidas STORE DI NEW YORK: "Devo meritarmi questa maglia"

MILANO - Queste le dichiarazioni di Adil Rami a margine dell'evento all'interno dell'adidas Sport Performance Store di New York:

"Abbiamo un nuovo allenatore e abbiamo bisogno di tempo per iniziare a fare bene.
Balotelli è veramente un grande attaccante. Ha tutto per essere uno dei migliori del mondo. Sappiamo che non è sempre facile tirare fuori queste sue qualità, ma ora con mister Inzaghi potrà fare solo che bene e imparare molto da lui.
Mister Inzaghi ci trasmette molta voglia di credere in noi stessi, molta fiducia nei nostri mezzi, esattamente come quando giocava. Credo che abbiamo visto e passato un momento difficile l'anno scorso, ma ora è tutto alle spalle e anche qui a New York c'è grande entusiasmo.
Sono molto felice di indossare questa maglia. Era il mio sogno e tutti i giocatori del mondo vorrebbero venire qui. Ora viene il difficile. Devo dimostrare molto e lavorare di più per restare in questa squadra."

RSS
Pagina:

DNA MILAN