Breaking News

RSS
Pagina:

PRIMAVERA TIM, MILAN-ATALANTA: 0-2 RISULTATO FINALE

MILANO - I Rossoneri di mister Brocchi escono sconfitti nella quinta giornata del girone di ritorno del campionato contro l'Atalanta con il risultato di 2 a 0. Gara complicata per i ragazzi di Brocchi, poco fludi in fase di manovra e puniti nelle disattenzioni concesse nel corso del match. Al 18' Parigi trova il gol del vantaggio per l'Atalanta, ma la reazione dei Rossoneri è veemente. Fabbro al 22' si trova davanti alla porta, ma da pochi passi non trova la deviazione vincente.
Nella ripresa Tulissi trova il gol del 2 a 0 per i bergamaschi. I Rossoneri caricano a testa bassa, ma non trovano il gol per accorciare le distanze.

Gli uomini di Brocchi mantengono comunque il primato in classifica con 43 punti, nonostante lo stop casalingo odierno.

PRIMAVERA TIM, MILAN-ATALANTA: FINE PRIMO TEMPO

MILANO - E' terminato il primo tempo al Centro Sportivo Vismara tra Milan ed Atalanta con il vantaggio dei bergamaschi per 1 a 0. Di Ranieri al 17' il gol che per il momento sta decidendo la sfida. Dopo la rete del vantaggio, i Rossoneri sfiorano il pareggio con Cutrone, Fabbro e Di Molfetta, ma per il momento nulla di fatto.

MILANELLO: OGGI RIPOSO, DOMANI RIPRESA ALLE 14.45

MILANELLO - I Rossoneri di mister Inzaghi dopo il pareggio contro il Chievo Verona oggi godranno di una giornata di riposo e torneranno al lavoro al Centro Sportivo di Milanello a partire da domani alle 14.45, per preparare al meglio la sfida di sabato sera alle 20.45 a San Siro contro l'Hellas Verona.

STORIA ROSSONERA, 1967: LA VITTORIA IN COPPA ITALIA CONTRO IL TORINO

MILANO - 1 Marzo 1967, terzo turno di Coppa Italia. I Rossoneri di capitan Rivera regolano in casa 4 a 2 il Torino diretto all'epoca da Nereo Rocco e avanzano ai quarti di finale della competizione. Sormani al 5' sblocca la gara, poi in dieci minuti tra l'11' e il 21' Gianni Rivera con una doppietta porta sul 3 a 0 i Rossoneri. Facchin al 46' accorcia le distanze, ma poi Fortunato al 51' porta nuovamente a distanza di sicurezza la squadra rossonera. Il rigore all'86' di Facchin fissa il risultato sul definitivo 4 a 2.

A fine anno i Rossoneri, nella finale di Roma del 14 giugno 1967, grazie ad una rete di Amarildo batteranno in finale il Padova e conquisteranno la prima Coppa Italia della storia del club.

PRIMAVERA TIM, MILAN-ATALANTA: LE FORMAZIONI UFFICIALI

MILANO - Queste le formazioni ufficiali tra poco in campo al Centro Sportivo Vismara tra Milan ed Atalanta, gara valevole per la quinta giornata del girone di ritorno del campionato Primavera Tim:

MILAN: Gori; Rondanini, De Santis, Bordi, Felicioli; Mastalli, Gamarra, Crociata; Cutrone, Fabbro, Di Molfetta. A disp: Aiolfi, Derosa, Locatelli, Turano, Hadziosmanovic, Ronchi, Vido, Calabria. Allenatore: Cristian Brocchi

ATALANTA: Merelli; Messina, Mora, Cavagna, Kresic, Kessie, Tulissi, Marchini, Parigi, Napol, Ranieri. A disp: Turrin, Gatti, Boffelli, Kecskes, Castellano, La Vigna, Sushjara, Tentoni. Allenatore: Valter Bonacina

1 MARZO, IL GIORNO DEI GRANDI CANNONIERI ROSSONERI

MILANO - Oggi, 23 anni fa, il Milan che sarebbe stato poi soprannominato "degli Imbattibili", vince a San Siro contro l'Atalanta per 3 a 1 grazie ad una tripletta di uno straordinario Marco Van Basten. Per il centravanti olandese, quella contro la squadra bergamasca fu la terza tripletta stagionale, dopo quelle siglate precedentemente al Foggia (17°giornata) e al Cagliari in trasferta (19°giornata). A fine stagione il Milan conquisterà il suo dodicesimo scudetto, con zero sconfitte e ben 74 gol realizzati. Sempre al termine di quel campionato, Marco Van Basten si laurerà capocannoniere della Serie A con ben 25 reti.

Sempre nello stesso giorno, però di 63 anni fa, anche grazie ad una tripletta di Gunnar Nordahl, i Rossoneri annichiliscono per 4 a 1 la Triestina a San Siro. Di Radaelli l'altro gol della milanista. Anche Nordahl alla fine di quel campionato, conquisterà il titolo di capocannoniere della Serie A, il terzo della sua carriera, fino a quel momento, in Italia.

Notte dal sapore europeo quella del 1 marzo 1995, con Marco Simone assoluto protagonista del quarto di finale di Champions League tra Milan e Benfica. Anche grazie alla sua doppietta i Rossoneri battono in casa i portoghesi e avanzano nella competizione di quell'anno, dove arriveranno sino alla finale, sconfitti solo dagli olandesi dell'Ajax.

RSS
Pagina: