1 settembre 2014

LO SPIRITO GIUSTO

Tutte le interviste del post partita di Milan-Lazio. Mister Inzaghi: "E' questo l'atteggiamento giusto".

MILANO - Queste tutte le dichiarazioni rilasciate nel post partita di Milan-Lazio, terminata 3-1 per i Rossoneri con gol di Honda, Muntari e Menez:

MISTER FILIPPO INZAGHI

"Penso che la Lazio sia una delle migliori squadre del Campionato, sapevo sarebbe stato un match difficile. Il dna del Milan lo si è visto oggi in Abbiati, che prima della gara ha fatto un discorso motivazionale alla squadra, mi ha emozionato, sono molto sono felice di averlo con noi. Io ho 5 difensori centrali, tutti bravissimi, non dimentichiamoci Rami e Mexes. Oggi avevo bisogno di fare giocare Bonera terzino, e lui ha dato la sua disponibilità, lo ringrazio per questo, ha fatto molto bene. Non ho voluto rischiare subito Armero. Il mister deve fare delle scelte, sono stati bravi i ragazzi. Ignazio ha fatto bene, anche se sarà un po' dispiaciuto per la Nazionale. Li ho visti tutti con un'adrenalina pazzesca, e questo è positivo. Bene chi è entrato dalla panchina. Perderemo con chi è più forte di noi, non con chi ha più voglia. Stephan è stato molto bravo quando ha parlato con Conte, deve essere un valore aggiunto per noi, l'ha dimostrato anche oggi, ma i tre attaccanti hanno dimostrato tutti l'attaccamento alla maglia, hanno corso su tutti i palloni, è questo l'atteggiamento giusto per riconquistare San Siro e i tifosi. Debuttare così è stato più bello di quanto potessi immaginare. Abbiamo bisogno dei tifosi e di pazienza.
I tifosi faranno quello che credono, ma sono speciali e quando vedono questa voglia so che verranno in massa allo stadio. Ora dobbiamo volare bassi, una partita non basta, dobbiamo fare un bel campionato per riconquistare i nostri tifosi. Mi è dispiaciuto molto per Pazzini, è uno dei leader di questa squadra,  spero di recuperarlo presto, ci darà una grande mano. Il mio è uno staff affiatato,  la squadra si accorge di tutto, se non vedesse uno staff affiatato non si farebbero queste prestazioni. Tutti ci mettono cuore, anche martedì sera, nonostante la serata libera, sono stati con me a Milanello a studiare cosa abbiamo sbagliato al Trofeo Tim e ringrazio il mio staff per questo. Tasso in primis che stava andando via dal Milan e sarebbe stata una grande perdita per me e pe tutti noi. Per Van Ginkel aspettiamo. Ci sono buone possibiltà che arrivi. E' una mezz'ala, ha grande voglia di far bene. Nelle mezz'ali chiediamo grande corsa e voglia. Mezzale e attaccanti esterni saranno cambi obbligati durante le partite e più giocatori ho in quel ruolo più sarà facile distribuirli".

KEISUKE HONDA

"Mi aspettavo che fosse un match difficile oggi, ma abbiamo lavorato sodo già dalla tournée negli Stati Uniti, siamo cresciuti e questo è il risultato. Sono convinto si possa fare di più e lavorare di più, ma sono contento per il risultato. Prima di questa partita ero molto nervoso, arrivavamo da una stagione difficile, sono contento di quello che abbiamo fatto. Il mister mi ha detto che devo lavorare duro ed essere professionale. Io ho sempre bisogno di lavorare molto sul campo. Il mister mi insegna tanti trucchi per come giocare da attaccante. El Shaarawy mi ha fatto un passaggio perfetto per il  gol, sono molto felice per questo e per il risultato. Avevamo bisogno di questa vittoria per iniziare bene".

JEREMI MENEZ

"Sono contento per questa vittoria, ci voleva per ripartire bene. Questa squadra aveva sofferto l'anno scorso e se la meritava questa vittoria. E' bello vedere il mister contento, lavoriamo tutti insieme a Milanello, abbiamo uno spogliatoio sano e se continuiamo su questa squadra possiamo fare bene. Speriamo che il Presidente venga tutte le settimane così vinciamo tutte le partite, è venuto prima del Trofeo Tim e abbiamo vinto ed è venuto ieri e abbiamo vinto oggi. Lo stadio era molto bello stasera, oggi abbiamo anche vinto quindi è una serata perfetta, ma è la prima di un lungo campionato e c'è tanto da lavorare. Diego Lopez è un portiere forte e l'ha fatto vedere stasera. Sono venuto qua per vincere qualcosa con il Milan, non sono ancora al 100% perché ho avuto un infortunio questa estate, ma mi sento bene. Stiamo lavorando sodo e, come ho detto, siamo un bel gruppo e possiamo fare bene".

CRISTIAN ZAPATA

"Questa squadra si vede che è unita ed ha voglia di fare bene. Era importante vincere oggi per acquisire fiducia. Siamo felici. Ho molta voglia di dimostrare che sono un gran giocatore, che ho la fiducia del mister.
Alex ha molta esperienza, mi sono trovato molto bene con lui. Tutti siamo rimasti sul pezzo. Si vede che c'è un gruppo e questo è molto importante. Il mister vuole un gruppo compatto, con voglia, che corriamo tutti. Cerchiamo di farlo e cercheremo di migliorare. Diego Lopez è un grande portiere ed ha fatto grandi cose. I tre li davanti sono fenomenali ed hanno corso anche loro. Bisogna continuare su questa strada. Dobbiamo lottare tutti insieme ed arriveremo in alto. La visita del Presidente è stata molto importante, è il nostro leader. Ci fornisce una spinta in più. Vedere i tifosi così è importante e ci sostengono. Noi cercheremo di dare tutto per questa maglia e per regalare allegria ai nostri tifosi."


FILIPPO INZAGHI (CONFERENZA STAMPA)

"Sono molto felice, ma il merito è dei ragazzi. Avevo detto di aspettare a giudicare, ma ero molto tranquillo. Quando tieni testa ad una squadra come la Juve al torneo Tim, sicuramente le cose e le sensazioni erano positive. Abbiamo fatto qualcosa di straordinario quest'oggi contro una squadra fortissima come la Lazio. Forse negli ultimi 20 minuti dovevamo gestire diversamente la palla, ma avanti così. Con umiltà. Vedere il Presidente orgoglioso di noi è motivo di grande soddisfazione.
Il Presidente è stato di parola e ci ha portato Torres. Siamo molto fiduciosi e a livello fisico sta bene. Poi vedremo cosa arriverà dal mercato. Io dovrò far rendere al meglio questi giocatori, quelli che mi metterà a disposizione la Società. Noi abbiamo bisogno di migliorare. Siamo andati in crescendo, ma l'atteggiamento dei tre attaccanti è stato molto positivo. Difendersi così è molto facile. Una squadra operaia? Mi piace sentirlo. Dobbiamo essere più organizzati degli altri e correre più degli altri. Mettendo questo spirito, anche i tifosi torneranno a supportarci.
A livello di gestione per 60 minuti siamo stati fantastici, ma questa squadra ha bisogno di fiducia. Il gol del 3 a 1 ci ha forse scoraggiati, ma mi piace l'atteggiamento sbarazzino della squadra. Oggi ho visto dalla panchina uno spirito giusto. Oggi Abbiati ha fatto un discorso motivazionale ed è una cosa che mi ha emozionato ed è stato bellissimo. Il Presidente mi ha detto che è stata una bella partita, forse dovevamo gestire meglio il pallone negli ultimi minuti, ma oggi i ragazzi sono stati straordinari.
Sul piano del gioco dobbiamo migliorare nella gestione della palla. Abbiamo fatto un grande gioco in ripartenza, con grande intensità e tecnica. E' una squadra che in questi anni ha perso un po' di fiducia, per questo in fase di possesso abbiamo bisogno di avere fiducia. Abbiamo sempre cercato il gol e va bene. Adesso abbiamo bisogno di lavorare molto, però questo risultato ci dà morale. La Lazio ha un grande valore, metterà in difficoltà chiunque. Oggi con una grande partita di sostanza li abbiamo messi in difficoltà.
Io penso che ci sono certi momenti che bisogna essere bravi a gestire la palla, altri in cui essere contropiendisti. Non è detto che giocheremo sempre così. Avevo pensato che i giocatori della Lazio potessero soffrire i nostri giocatori in velocità ed oggi è andato tutto bene. Non dobbiamo montarci la testa e dobbiamo mantenere la calma e non pensare che siamo grandi.
La Società ha fatto grandi acquisti. Forse Alex e Menez se li sono dimenticati tutti, ma Alex ha fatto una partita di sostanza, Menez ha fatto una grande partita. Io dovrò essere bravo alla chiusura del mercato far rendere al massimo la squadra che avrò a disposizione.
la mia prima è stata un susseguirsi di emozioni straordinarie. Più che da giocatore. Forse fare l'allenatore ti prosciuga, ma ti lascia una gioia incredibile. E' gratificante vedere i miei ragazzi dare tutto per la maglia e per la Società. Le esultanze sono la cosa bella del calcio, forse ho esagerato, ma se leviamo anche queste dal mondo del calcio."


Selezionate per te

Prima Squadra 

MONTELLA: "A FIRENZE SARÀ UNA PROVA IMPORTANTE"

<p>Queste le parole del tecnico rossonero in conferenza stampa</p>

Prima Squadra 

FIORENTINA-MILAN: I CONVOCATI

<p>Mister Montella ha diramato la lista dei 25 convocati per la sfida contro la Fiorentina</p>

Prima Squadra 

FIORENTINA-MILAN: CURIOSITÀ IN CIFRE

<p>12 statistiche per introdurre la gara di domenica sera</p>

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan