Settore Giovanile

L’attività sportiva del Settore Giovanile del Milan ruota intorno al Centro Sportivo Vismara dove i ragazzi, dai Pulcini agli Allievi Nazionali svolgono tutti gli allenamenti e tutti i campionati di categoria. Questo garantisce un dialogo costante tra le varie componenti, sia tra i giovani calciatori, sia tra il personale tecnico e medico. La Primavera e la Berretti anch’esse disputano le partite di campionato al Vismara ma si allenano a Milanello per permettere una più completa formazione del calciatore che si appresta a fare il grande passo verso il calcio professionistico. Due strutture all’avanguardia, in grado di offrire a tutti le condizioni ideali per svolgere al meglio il proprio lavoro e per permettere ai ragazzi di sviluppare al massimo le proprie capacità.

Il Centro Sportivo Vismara

allenamento al vismara entrata vismara

Il Centro Sportivo “Peppino Vismara” si trova a Sud di Milano e rappresenta una delle più importanti realtà milanesi per quanto riguarda l’offerta di impianti sportivi dedicati al gioco del calcio. Il centro si trova all’interno di una grande area verde di circa 230.000 mq e rappresenta un modello d’eccellenza sportiva e istituzionale per una Società sempre più attenta alla crescita dei propri giovani.

• I Campi di calcio: complessivamente sono sette, tre regolamentari in erba sintetica di ultimissima generazione, un campo centrale realizzato esattamente come quello di San Siro, un sistema ibrido costituito da un campo in erba naturale nel quale vengono inserite fibre artificiali; due campi di calcio a 7 e un campo dedicato solo ed esclusivamente alla preparazione dei portieri.
• Tribuna coperta centrale: recentemente riammodernata accoglie, oltre alle gradinate, anche gli spogliatoi (sia al piano terra sia al primo piano) e i magazzini;
• Due tribune presso i campi D ed E;
• Corpo centrale: all’interno della moderna palazzina di 1000 metri quadri sono presenti al piano terra gli uffici di Milan Lab, dell’ area Medica/Fisioterapica, dell’area Video e una palestra. Al primo piano invece si trova la sede organizzativa del settore giovanile, gli uffici scouting, la sala riunioni, la sala conferenze e gli uffici dirigenziali.

Il Centro Sportivo di Milanello

campo milanello palestra milanello

L’attività della squadra Primavera si svolge presso il centro Sportivo di Milanello. L’allenamento quotidiano in una struttura all’avanguardia, oltre alla possibilità di confrontarsi sul campo con i campioni della Prima squadra, consente la piena maturazione del ragazzo che arriva ad affrontare la fase più importante del suo percorso nel settore giovanile prima del grande salto nel mondo del calcio professionistico.

Completamente ristrutturato e rinnovato per volere di Silvio Berlusconi, Milanello è oggi immerso in un’oasi verde di 160 mila metri quadrati che comprende anche una pineta e un laghetto, Milanello è situato su una collina a 300 metri di altitudine, a soli 50 km da Milano e in prossimità di Varese, tra i comuni di Carnago, Cassano Magnano e Cairate. L’immaginaria linea di confine tra i paesi divide nel mezzo gli spogliatoi di Milanello.

Il centro Sportivo dispone di sei campi da gioco regolamentari, di cui uno in erba sintetica (35 mt. X 30), di un campo coperto con fondo sintetico (42 mt. X 24) e di un campetto esterno con fondo in erba denominato “gabbia” perché il terreno di gioco è circondato da un muro alto mt. 2.30 su quale è posta una recinzione mt. 2.50. All’interno della gabbia si gioca senza sosta, con il pallone sempre in movimento per favorire l’aumento della velocità di esecuzione.

Nel bosco è stato ricavato un sentiero che si sviluppa per circa 1.200 metri su varie altimetrie ed è utilizzato durante la stagione per la preparazione fisica dei calciatori (corsa e bicicletta) e per il recupero degli infortunati.

Il corpo principale del centro è costituito da una palazzina a due piani (più il piano seminterrato) dove sono sistemati gli uffici, le camere dei calciatori, la sala del caminetto , la sala tv, la sala biliardo, il bar, la cucina, le due sale da pranzo, la sala stampa, la sala riunioni, la lavanderia, la stireria e il centro medico.
Nel piano seminterrato è stata realizzata la sala conferenze, dove l’allenatore prepara le partite insieme alla squadra. La società utilizza frequentemente questo spazio per conferenze stampa e riunioni con le aziende partner del Milan. Sullo stesso piano sono posizionati anche i magazzini, le celle frigorifere della cucina, i depositi dei giardinieri e il garage dove sono ricoverati gli automezzi di servizio, tra cui il pullman della squadra.

Il centro dispone di 46 camere, per un totale di 56 posti letto. Ogni stanza è munita di bagno-doccia, aria condizionata, tv con antenna parabolica e umidificatore. Il centro dispone di un impianto satellitare con tre parabole per ricevere le partite in diretta. Tutte le partite di campionato possono essere viste contemporaneamente e ciascun calciatore o tecnico può scegliere all’interno della propria camera la partita che desidera.

Un edificio separato dal corpo centrale ospita i due spogliatoi (uno per la Prima Squadra, l’altro per la Primavera) e una palestra all’avanguardia dotata di attrezzature Technogym di ultima generazione, fiore all’occhiello del Milan. La palestra è il settore modificato più frequentemente; nella stagione 2000/2001 il volume dello spazio training indoor è raddoppiato. Una palestra altamente tecnologica offre la possibilità di impostare e valutare i dati d’allenamento di ogni singolo calciatore. La squadra dispone di 70 macchine per l’allenamento della forza di tutti i gruppi muscolari e per quello cardiovascolare, di 3 macchine per la riabilitazione di tutte le articolazioni e per la valutazione (REV 9000) e di 100 technogym System (TGS), le “chiavi” per programmare gli allenamenti personalizzati, per esaminare i risultati degli allenamenti e per impostare i protocolli di riabilitazione. Tutti gli attrezzi della palestra sono, inoltre, dotati di Power Control, il sistema di rilevazione della potenza che consente ai preparatori della squadra di ottimizzare gli allenamenti.
Grazie alla tecnologia messa a disposizione da Technogym, inoltre, anche durante le trasferte i preparatori sono in grado di verificare i risultati dei test e di programmare il piano di allenamento per i giorni seguenti sulla base dello sforzo e dei traumi patiti da ogni calciatore durante il match. Queste operazioni sono rese possibili grazie al Trainer Point, una piccola consolle che consente di programmare e scaricare i dati in qualunque momento, anche in volo.

Il Residence

I ragazzi provenienti da fuori regione, di età compresa tra 14 e 19 anni, vengono ospitati nell’Atahotel Quark Due Residence, una struttura accogliente e moderna situata a sud di Milano, nei pressi del Centro Sportivo Vismara. A questo gruppo di adolescenti, che vivono questa importante esperienza di sport e vita lontano dalle proprie famiglie, sono stati affiancati sei educatori che hanno un fondamentale ruolo educativo e di supporto. E’ riconosciuto infatti che il percorso adolescenziale possa essere di per sé problematico sotto diversi aspetti: a partire dalla trasformazione del proprio corpo al cambiamento nella sfera dei rapporti interpersonali e affettivi. L’educatore si inserisce nella trama di questi rapporti con lo scopo di allentarne la tensione e indirizzare i giovani verso una più responsabile gestione della propria persona e personalità, tenendo ovviamente conto delle peculiarità di ciascuno. Oltre a ciò, ci si è resi conto che una criticità nella crescita sportiva e soprattutto personale dei giovani calciatori è rappresentata dalla gestione dal rapporto impegno sportivo/impegno scolastico e conseguenti risultati. Anche in questo ambito gli educatori ricoprono un ruolo fondamentale di supporto per aiutare i ragazzi a comporre entrambe le esigenze (da un lato la voglia di stare più tempo possibile sui campi di calcio, dall’altra la richiesta da parte dei genitori e della società di non trascurare la scuola) sostenendo i ragazzi del Residence nel loro percorso educativo.

DNA MILAN