23 gennaio 2020

PIOLI: "ANDIAMO AVANTI A SPINGERE"

Le parole del Mister alla vigilia di Brescia-Milan: "Lavorare e vincere ancora per diventare più forti"

È già giorno di vigilia per i rossoneri, in attesa dell'anticipo della 21° giornata di Serie A a Brescia in programma venerdì 24 gennaio alle 20.45 allo stadio Rigamonti. Prima di dirigere la rifinitura e diramare la lista dei convocati, Mister Pioli ha presentato questa importante trasferta in conferenza stampa a Milanello. Queste tutte le sue parole, trasmesse in diretta su AC Milan Official AppFacebook e Milan TV.

VERSO BRESCIA-MILAN
"In trasferta stiamo avendo degli ottimi numeri grazie a una giusta interpretazione delle gare esterne. Dobbiamo continuare così, siamo contenti di quello che abbiamo fatto ma dobbiamo andare avanti. Dobbiamo continuare a lavorare e spingere, dobbiamo rafforzare gli aspetti positivi e migliorare gli aspetti negativi. Vogliamo vincere. La classifica rimarrà appesa a Milanello fino a fine campionato, dovremo andare avanti a lottare per migliorarla senza pensare alla nostra attuale posizione. Vogliamo fare un girone di ritorno diverso da quello dell'andata, dovrà essere il girone di ritorno del Milan per tornare in alto".

L'AVVERSARIO
"Senza Balotelli il Brescia perde la qualità e le giocate di un singolo, ma avrà ancora più compattezza e aggressività. Ci aspettiamo un avversario molto determinato, che sta lottando per un obiettivo importante. Tonali ha grandissime qualità e prospettive, va preso in grande considerazione per la sfida di domani".

I SINGOLI
"Le parole di Castillejo sono giuste e devono essere uno stimolo per la squadra. Ibrahimović è un valore aggiunto per presenza e atteggiamento, sta facendo molto bene e ha fatto molto bene alla squadra. Parliamo di un campione tra i migliori al mondo. Anche i suoi compagni sono stati bravi a prenderlo come stimolo per crescere e migliorare. Ibra è stato disponibile e intelligente fin da subito. Rebić sta bene e può giocare, ma ci sono tanti giocatori in buone condizioni che possono giocare. Cos'è cambiato in Ante? Fino all'Udinese avevo fatto altre scelte. Dipende tutto dall'atteggiamento. Io devo scegliere la squadra che mi dà più garanzie, sono importanti i primi undici ma anche chi subentra. Paquetá deve essere consapevole di essere un giocatore completo, ma deve anche diventare un giocatore più determinante. Suso si sta allenando benissimo ed è a disposizione. Rodríguez ha avuto un leggero problema fisico, ma ieri si è allenato e dovrebbe essere disponibile".

IL CALCIOMERCATO
"Non sono io che devo dare aggiornamenti di mercato. Mancano ancora otto-nove giorni, vedremo quello che accadrà ma io e la squadra dobbiamo restare concentrati solo sul campo".

 

 

È disponibile l'app ufficiale AC Milan: scaricala per avere accesso ai nostri contenuti esclusivi e per vivere ancora più da vicino il mondo rossonero!

Selezionate per te

Intervista  

GIGIO: "IL SEGRETO È RESTARE UMILI"

<p>Le parole di Gianluigi Donnarumma nell'intervista concessa a Rivista Undici</p>

Intervista  

PIOLI: "MI ASPETTAVO UNA PRESTAZIONE DIVERSA"

<p>Le parole del Mister ai microfoni di Milan TV dopo la sconfitta casalinga con il Genoa</p>

Intervista  

PIOLI: "LA SQUADRA È MOTIVATA E CONCENTRATA"

<p>Le dichiarazioni del Mister alla vigilia di Milan-Genoa</p>

PRIMA SQUADRA

BIGLIETTI

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan