10 novembre 2019

IL MILAN CEDE NEL FINALE: 1-0 JUVE

A Torino i rossoneri tengono testa alla capolista, ma al 77' la decide Dybala

A testa molto alta il Milan si arrende 1-0 alla Juve. A Torino i rossoneri hanno prodotto una grande prestazione, di cuore e sacrificio, giocando quasi al massimo e anche meglio - a tratti - in casa della capolista, ma alla fine sono stati sconfitti da una magia di Dybala nell'ultimo quarto di gara. Meritava di più il Diavolo, per quanto lasciato in campo, battuto da un colpo da maestro degli avversari, che da anni comandano il campionato italiano. La squadra di Mister Pioli ha fatto bella figura: ordinata, poche volte in affanno e pericolosa, soprattutto nel primo tempo. Buona la prova del collettivo, come di diversi singoli. Si deve ripartire dal carattere e dalla personalità mostrati all'Allianz Stadium; dove comunque si poteva fare di più, in particolare in attacco. C'è rammarico, ma adesso anche più fiducia. Al termine della dodicesima giornata di Serie A, il Milan resta fermo a 13 punti, ancora più distante dalla zona Champions League.

GUARDA: LA GALLERY DI JUVENTUS-MILAN

LA CRONACA
Compatti e lucidi, i rossoneri non concedono spazi fino al 14' quando Donnarumma - con i piedi - dice di no alla girata di Higuain. Al 17' risponde Piątek, che in piena area manda a lato di testa. Al 25', sempre di testa, Paquetá costringe Szczesny alla grande parata. Ottimo Milan, anche allo scadere del primo tempo: al 44' e al 45' i mancini di Hernández e Piątek vengono deviati dal portiere avversario. In avvio di ripresa, al 53', il destro di Matuidi dal limite esce di poco. Al 58' bella palla di Paquetá per Piątek, che impegna Szczesny. La gara rimane bloccata e senza molte occasioni da gol: al 65' Matuidi tira alto, al 68' Dybala calcia debole. Al 75' botta su punizione di Çalhanoğlu, non va. Poi al 77' la Juve passa: bella giocata di Dybala che salta Romagnoli e di destro all'angolino batte Donnarumma. Al 79' e all'84' ci riprova Çalha dalla distanza, ma il portiere avversario si salva. Nel finale Higuain e Dybala sfiorano il raddoppio.

RIVIVI TUTTA LA CRONACA DI JUVENTUS-MILAN

IL TABELLINO

JUVENTUS-MILAN 1-0

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi (25'st Rabiot); Bernardeschi (16'st Douglas Costa); Higuain, Ronaldo (10'st Dybala). A disp.: Buffon, Pinsoglio; Danilo, Demiral, De Sciglio, Rugani; Emre Can, Khedira, Ramsey. All.: Sarri.

MILAN (4-3-3): Donnarumma G.; Conti, Duarte, Romagnoli, Hernández; Paquetá (40'st Rebić), Bennacer, Krunić (16'st Bonaventura); Suso, Piątek (21'st Leão), Çalhanoğlu. A disp.: Donnarumma A., Reina; Calabria, Caldara, Gabbia, Rodríguez; Biglia. All.: Pioli.

Arbitro: Maresca di Napoli.
Gol: 32'st Dybala (J).
Ammoniti: 40' Krunić (M), 45' Bennacer (M), 11'st Cuadrado (J), 44'st Hernández (M), 46'st Suso (M), 46'st Çalhanoğlu (M).

 

È disponibile la nuova app ufficiale AC Milan: scaricala per avere accesso ai nostri contenuti esclusivi e per vivere ancora più da vicino il mondo rossonero!

Selezionate per te

Serie A  

IL MILAN LE PROVA TUTTE, MA FINISCE 0-0

<p>Emozioni e occasioni, ma il Sassuolo tiene: pareggio senza gol a San Siro</p>

Serie A  

MILAN-SASSUOLO: LE FORMAZIONI UFFICIALI

<p>Le scelte rossonere per la 16&deg; giornata di Serie A a San Siro</p>

Serie A  

MILAN-SASSUOLO: I CONVOCATI

<p>Ecco i&nbsp;23 rossoneri&nbsp;a disposizione per la 16&deg; giornata di Serie A a San Siro</p>

PRIMA SQUADRA

BIGLIETTI

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan