18 maggio 2019

LA SAMP FERMA LA PRIMAVERA SULLO 0-0

Una prestazione di grande cuore non basta ai rossoneri, che pareggiano al Vismara 

Tante occasioni, un cuore enorme e un rigore fallito: il Milan Primavera comanda la partita per oltre novanta minuti con la Sampdoria ma esce dal Vismara con un solo punto. I ragazzi di Mister Giunti restano a secco di gol contro l'ermetica difesa blucerchiata (la migliore di tutto il campionato), pur producendo una grande mole di gioco e un alto numero di occasioni da rete. La più importante per Capanni al 54', un calcio di rigore che termina a lato a portiere battuto. L'emblema, purtroppo, di una gara in cui i rossoneri hanno provato in tutti i modi possibili a scardinare la retroguardia avversaria, senza esito. Con questo punto il Milan Primavera sale a 30 in classifica, rimandando ogni discorso per la salvezza all'ultima giornata, che vedrà la formazione di Mister Giunti impegnata sabato 25 maggio in trasferta a Firenze.

LA CRONACA
Dopo un inizio di studio, è la Sampdoria a produrre la prima vera occasione: un colpo di testa di Benedetti supera Guarneri ma viene liberato sulla linea di porta da Merletti. Da quel momento in poi, il Milan Primavera inizia a macinare gioco e occasioni: Capanni sulla sinistra produce prima, al 22', un cross pericoloso e poi, al 32', una grande incursione palla al piede che viene chiusa in corner dalla difesa doriana. I rossoneri insistono a testa bassa e al 45' vanno a un passo dal vantaggio: Abanda vola via a sinistra, crossa per l'inserimento di Haidara che con il piatto calcia a lato di nulla. Nella ripresa, è ancora il Milan a premere e a conquistarti al 54' la grande chance dal dischetto: Capanni dagli undici metri spiazza Krapikas ma manda a lato. Il rigore sbagliato non placa i ragazzi di Giunti, che al 74' vanno nuovamente vicini al gol con Frigerio e al 78' con Tonin, il cui pallonetto esce davvero di millimetri. Con i cambi il Mister prova a ravvivare il finale, ma il match non si schioda più dallo 0-0.

IL TABELLINO

MILAN UDINESE 0-0

MILAN (4-3-1-2): Guarneri; Bellanova, Merletti, Djaló, Abanda; Sala (46'st Mionic), Brambilla (20'st Frigerio), Brescianini; Haidara; Tonin (43'st Capone), Capanni 43'st Olzer). A disp.: Zanellato, Desplanches; Barazzetta, Martimbianco, Ruggeri, Michelis, Negri. All.: Giunti.

SAMPDORIA (4-3-3): Krapikas; Doda, Farabegoli, Sorensen, Campeol; Peeters, Soomets; Yayi Mpie, Balhouli, Benedetti (20'st Scarlino); Prelec (32'st Boutrif).A disp.: Hutvagner, Raspa, Maggioni, Giordano, Trimboli, Canovi, Perrone, Cabral, Cappelletti, Maglie. All.: Pavan.

Arbitro: Bitonti di Bologna
Ammoniti: 15'st Merletti (M), 48'st Brescianini (M)

 

Sono disponibili le maglie PUMA per la stagione 2018/19! Visita lo Store online AC Milan!

Selezionate per te

Settore Giovanile  

I RISULTATI DEL WEEKEND: VINCONO ANCORA U15 E U16

<p>U15 e U16 vincono anche alla seconda giornata, pari per U18 e Primavera</p>

Settore Giovanile  

PAREGGIO AL DEBUTTO PER LA PRIMAVERA

<p>Con lo Spezia &egrave; 1-1: a Pecorino risponde Gaddini</p>

Settore Giovanile  

IL PROGRAMMA DEL WEEKEND: DEBUTTA LA PRIMAVERA

<p>Ecco la prima&nbsp;di campionato per il Milan Primavera e per l'U18</p>

PRIMA SQUADRA

BIGLIETTI

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan