17 settembre 2011

NAPOLI AMARA

Termina con una sconfitta la sfida del San Paolo tra Napoli e Milan. I rossoneri dapprima passano in vantaggio con il gol di Alberto Aquilani, ma vengono poi raggiunti e superati dalla tripletta di Cavani.

MILANO - La trasferta rossonera allo stadio San Paolo di Napoli si conclude con il risultato di 3-1 per i padroni di casa, nonostante una buona gara del Milan, in particolare nei primi minuti. I rossoneri si presentano a Napoli con tante assenze, contro una squadra, quella azzurra, in un buonissimo stato di forma, dimostrato nelle prime due gare.

I primi minuti sono assolutamente di marca Milan: i rossoneri tengono in mano il gioco e passano in vantaggio già al 12' con un grandissimo gol di Alberto Aquilani, molto abile a sfruttare un perfetto cross di Cassano ed a concludere di testa sotto l'incrocio della porta difesa da De Sanctis. E' il primo gol in rossonero di Alberto Aquilani, che si è già ottimamente inserito nello schema rossonero. Passano però solo due minuti e il Napoli trova il gol del pareggio con Edinson Cavani che batte Abbiati al termine di un'azione nata da un calcio da fermo sul lato corto dell'area di rigore. Nonostente il pareggio a freddo i rossoneri continuano a tenere il possesso del pallone e a gestire la gara, prestando però il fianco al contropiede azzurro. Proprio con un contropiede il Napoli trova il gol del vantaggio al 36': Gargano recupera palla a metà campo e serve in area Cavani che batte un incolpevole Abbiati. Tre minuti dopo il Milan ha l'opportunità di replicare il pareggio-lampo del Napoli, ma Aquilani, ottimamente liberato da Cassano, si fa ipnotizzare da De Sanctis che respinge.

Il secondo tempo si apre ancora con un Milan che mantiene il possesso palla ed un Napoli pericoloso in contropiede. E da un contropiede al 52' nasce l'azione del terzo gol partenopeo: Lavezzi sulla destra crossa in mezzo, Nesta respinge, ma Cavani è abile a ribadire in rete il rilancio del difensore rossonero. Anche questa volta bastano tre minuti al Milan per portare un altro pericolo alla difesa azzurra: Nocerino crossa in mezzo, ma la palla viene respinta dalla mano di Cannavaro. I rossoneri chiedono il rigore, ma l'arbitro Tagliavento non è dello stesso avviso. Il secondo tempo prosegue con i rossoneri alla caccia dei gol del pareggio, ma neanche gli ingressi in campo di Antonini, Emanuelson ed El-Shaarawy bastano al Milan.

La gara termina con il risultato di 3-1 per il Napoli. Restano una buona prova di Aquilani e, in particolare, di Antonio Cassano, certamente il giocatore più pericoloso dei rossoneri.

Selezionate per te

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN 1-1, PARI E RAMMARICO

<p>Non basta un gioiello di Suso, nella ripresa rosso a Calabria e poi pareggio fortunato dei bianconeri</p>

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN: LE FORMAZIONI UFFICIALI

<p>Andr&eacute; Silva titolare, Abate a destra e Calabria a sinistra per i rossoneri di Rino Gattuso</p>

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN: I CONVOCATI

<p>Ecco i&nbsp;23 rossoneri scelti da Mister Gattuso per la 23&deg; giornata di campionato</p>

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan