6 novembre 2011

MISSIONE COMPIUTA

Il Milan arriva alla sosta per le Nazionali dopo aver ottenuto cinque vittorie consecutive in campionato. L'ultima arriva a San Siro contro il Catania, sconfitto dai rossoneri per 4-0.

MILANO - Un bel Milan batte il Catania con un netto 4-0. Serviva una vittoria ai rossoneri, senza badare alla forma, ma la squadra di Mister Allegri è andata oltre con una prestazione bella e convincente, con le reti di Ibrahimovic al 7', Robinho al 24', Seedorf al 69' e Zambrotta al 72'.

Ottimo l'impatto rossonero con la gara. Al 2' Robinho viene atterrato al limite dell'area: la punizione viene tirata da Ibrahimovic, ma il suo destro potente è deviato in angolo da un difensore. Sul corner seguente è Thiago Silva a rendersi pericoloso, ma il suo colpo di testa termina di poco a lato. Al 7' arriva la rete che sblocca il risultato. Robinho viene atterrato in area da Lanzafame e l'arbitro Gervasoni assegna il rigore al Milan. Sul dischetto si presenta come sempre Zlatan Ibrahimovic che batte il portiere con un tiro forte e rasoterra alla destra di Andujar. Il Catania prova a rialzare la testa, ma la difesa rossonera è attenta e non concede nulla. I rossoneri allora raddoppiano al 24', questa volta con Robinho che viene smarcato da un lancio dalla trequarti campo di Ibrahimovic, supera un avversario e batte il portiere avversario con un preciso destro a giro. Il Milan non si accontenta e un minuto dopo va ancora vicino al gol con Seedorf: il centrocampista olandese, ottimamente liberato in area ancora da un ispiratissimo Ibrahimovic, vede la sua conclusione ravvicinata respinta da Andujar. Ci provano ancora Robinho con un preciso sinistro a incrociare, fuori di pochissimo, e Aquilani con un bel tiro da fuori area, alto sopra la porta di Andujar. Ancora il portiere rossazzurro protagonista nelle battute finali della prima frazione: ci provano prima Ambrosini, con un colpo di testa ravvicinato sugli sviluppi di un calcio d'angolo, e Robihno, servito alla perfezione da Emanuelson, ma i riflessi di Andujar sono ottimi. Prima frazione di gioco che termina dunque con il risultato di 2-0.

La seconda frazione di gioco si apre con un cambio nelle file rossonere: Daniele Bonera lascia spazio a Mario Yepes. I primi venti minuti del secondo tempo sono avari di emozioni. Il Catania prova ad accorciare le distanze, ma la difesa rossonera è brava a chiudere sul nascere le iniziative etnee e Abbiati non corre rischi. Poi il Milan si sblocca e mette a segno un uno-due che chiude definitivamente la gara. Al 69' Robinho riceve in area dal solito Ibrahimovic, ma la sua conclusione è deviata da Andujar; la palla resta vicina alla linea di porta e ne nasce una mischia che favorisce Seedorf che mette in rete. Tre minuti dopo arriva la rete del 4-0. A realizzarla è Gianluca Zambrotta, più lesto di tutti ad approfittare di una respinta corta di Andujar, su tiro potente di Aquilani. Al 79' c'è spazio anche per Pippo Inzaghi, che entra in campo al posto di Robinho tra gli applausi del pubblico, e per Antonini che sostituisce Seedorf. E subito Pippo Inzaghi ha l'occasiione di bagnare con un gol questo suo ritorno in campionato, ma Andujar è bravissimo a deviare in angolo la conclusione di Superpippo. Prima del fischio finale di Gervasoni c'è gloria anche per Abbiati, bravissimo a mettere in angolo una pericolosa conclusione di Bergessio, blindando il risultato sul definitivo 4-0.

Selezionate per te

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN 1-1, PARI E RAMMARICO

<p>Non basta un gioiello di Suso, nella ripresa rosso a Calabria e poi pareggio fortunato dei bianconeri</p>

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN: LE FORMAZIONI UFFICIALI

<p>Andr&eacute; Silva titolare, Abate a destra e Calabria a sinistra per i rossoneri di Rino Gattuso</p>

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN: I CONVOCATI

<p>Ecco i&nbsp;23 rossoneri scelti da Mister Gattuso per la 23&deg; giornata di campionato</p>

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan