13 marzo 2012

TUTTI IN PIEDI PER GIANNI

Il presidente Platini ha consegnato a S.Siro l'award del Presidente Uefa a Gianni Rivera. Presente il Milan di oggi con Adriano Galliani, insieme a tanti compagni del Golden Boy. 

MILANO -  Gianni Rivera ha ricevuto il Premio del Presidente UEFA per il 2011 con una cerimonia speciale nella Sala Executive di San Siro, seguita da una conferenza stampa cui hanno partecipato lo stesso premiato, Michel Platini e Adriano Galliani, Vice-Presidente vicario e Amministratore delegato del Milan.

Queste le dichiarazioni dei protagonisti:

ADRIANO GALLIANI:
"Rivera è il quinto premiato ed è stato preceduto da giocatori che hanno fatto la storia del calcio mondiale come Kopa, Eusebio, Bobby Charlton e Alfredo Di Stefano. Questo è il club che ha vinto più trofei al mondo, 18 trofei internazionali, dobbiamo esserne orgogliosi"

MICHEL PLATINI:
"Grazie per essere tutti qui. Nel 2007 ho pensato che il premio del Presidente dovesse essere consegnato ai grandi campioni del calcio europeo. Gianni Rivera ha collezionato tanti soprannomi in un'epoca nella quale non si parlava tanto di calcio come oggi. Tutto il mondo ricorda gli incredibili tempi supplementari all'Azteca nel 1970, forse lui fu il primo giocatore moderno nell'era mediatica. Gianni era uno che ragionava e capiva di strategia, un giocatore cerebrale che sapeva che la palla viaggiava più veloce dell'uomo. Diceva ai suoi compagni: anche se non ti guardo, farò arrivare la palla dove serve a te. Quando vinse il Pallone d'Oro nel 1969, il titolo di France Football fu: La classe allo stato puro. Ma era anche risultati: ha ottenuto tanti successi internazionali con il club e con la nazionale, disputando quattro Mondiali e le Olimpiadi a Roma nel 1960. Tutti ricordano la sua leggerezza nella corsa e nel tocco, Gianni Brera nel 92 scrisse: Ridateci l'abatino. Io gli rispondo: Rivera è come il calcio, una storia infinita. Con questo premio entra formalmente nell'esclusivo gruppo di quelli che hanno onorato il calcio con la loro immensa classe e quelli che hanno dato più di quanto hanno ricevuto. Grazie per quanto sei stato e per rimanere sempre quello che sei"

GIANNI RIVERA:
"Non ho parole. La spiegazione del premio data da Michel dovrebbe farmi stare zitto per non rovinare quanto ho sentito. Ma lo ringrazio sentitamente, così come tutti i presidenti del Milan con cui ho lavorato. Avrei voluto che qua fossero presenti tutti i miei compagni di viaggio, purtroppo non è stato possibile raggiungerli tutti, ma una parte molto rappresentativa delle epoche in cui ho giocato è qui con me oggi. Senza di loro non sarei mai arrivato dove sono ora. Quando avevo 17 anni, i più anziani mi hanno aiutato e accettato. C'era un certo clima quando sono arrivato al Milan e siamo stati capaci di mantenerlo negli anni. Il simbolo del Milan è importante, lo stile del club è rimasto anche oggi perchè la società ha sempre lasciato un messaggio di signorilità. Non posso spezzare questo premio per dividerlo con i miei compagni, anche in Nazionale, ma idealmente lo faccio. Nella mia epoca è diventata l'Associazione dei calciatori in un'epoca difficile, anche quello fu un gesto significativo di cui sono orgoglioso. Ringrazio Platini, meriterebbe anche lui un premio analogo. Grazie a tutti per la presenza e per quanto hanno fatto per me nel corso della mia vita".

Oggi erano presenti Fabio Cudicini, Angelo Anquilletti, Karl Heinz Schnellinger, Saul Malatrasi, Kurt Hamrin, Giovanni Lodetti, Piero Prati, Enrico Albertosi, Fulvio Collovati, Giorgio Biasiolo, Pantera Danova, Walter De Vecchi, Riccardo Sogliano, Josè Altafini, Fabio Capello, Cesare Maldini, Franco Baresi, Demetrio Albertini, il presidente federale Abete, il direttore Valentini, i vertici delle Leghe rapprentate dai presidenti Macalli e Tavecchio, oltre ad altre figure glorie e istituzionali del calcio italiano.

Selezionate per te

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN 1-1, PARI E RAMMARICO

<p>Non basta un gioiello di Suso, nella ripresa rosso a Calabria e poi pareggio fortunato dei bianconeri</p>

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN: LE FORMAZIONI UFFICIALI

<p>Andr&eacute; Silva titolare, Abate a destra e Calabria a sinistra per i rossoneri di Rino Gattuso</p>

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN: I CONVOCATI

<p>Ecco i&nbsp;23 rossoneri scelti da Mister Gattuso per la 23&deg; giornata di campionato</p>

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan