3 agosto 2012

GIOVANI, UN PROGETTO DI QUALITA'

I centri tecnici Milan, ovvero 5 succusali del Centro sportivo Vismara. Ecco il progetto in tutti i dettagli.

MILANO - Nuova e importante iniziativa per il settore giovanile del Milan, fortemente voluta dal responsabile dell’attività di base, Mauro Bianchessi. Si tratta del progetto “Centri Tecnici Milan” ed ha come obiettivo quello di riprodurre la metodologia di lavoro e la filosofia Milan presso società accuratamente selezionate e dall’alta qualità tecnico-organizzativa-strutturale. Queste realtà dovranno aiutare a crescere quei giovani prospetti, di età compresa tra gli 8 e i 13 anni, che dimostrano d’avere delle qualità ma che non sono ancora pronti a entrare a far parte del settore giovanile del Milan per motivi logistici o scolastici. Questi ragazzi verranno indirizzati presso i Centri Tecnici Milan.

In particolare ci saranno cinque succursali del centro sportivo Vismara che saranno:
3 società di Milano: Aldini, Cimiano e Lombardia 1
2 società fuori provincia: La Dominante (Monza e Brianza) e Pontisola (Bergamo)

Oltre a queste cinque società, sono in fase di definizione altre sedi nel resto d’Italia per avere una copertura totale e capillare dell’intero panorama calcistico nazionale.

Entrando nel dettaglio del progetto, ognuna delle società selezionate per il progetto Centri Tecnici Milan, verrà individuata una squadra che avrà la denominazione “Elite” e prenderà parte al suo campionato di categoria con le divise del Milan. Tali squadre avranno tutte le attenzioni del caso e, ogni settimana, un allenatore del settore giovanile rossonero si recherà presso le strutture delle squadre Elite per assistere agli allenamenti e verificare, sul campo, la bontà del lavoro tecnico svolto.
Infine, oltre agli allenatori, il Milan invierà, anche in questo caso con cadenza settimanale, un proprio osservatore di zona che presenzierà agli allenamenti e partite di tutte le squadre del Centro Tecnico Milan per valutare i continui miglioramenti di tutti i ragazzi.

Di tutto questo progetto ha parlato Mauro Bianchessi, responsabile dell’attività di base e ideatore dei Centri Tecnici Milan: “Questo progetto permette lo sviluppo del calcio, nel lavoro, sui più giovani, aumentando la qualità di un Settore Giovanile appogiandosi a Società, dove ci sono uomini e mezzi per poter lavorare bene. La nostra Mission è quella di allevare in casa giovani calciatori da portare in prima squadra sapendo che nel settore giovanile i tempi della crescita e del raccolto sono lunghi, ma importante e decisivo è l’atto della semina. I nostri 5 Centri Tecnici Milan Lombardi già in passato hanno portato al calcio professionistico numerosi calciatori come Astori, Natali, Cappellini, Lantignotti, De Sciglio ed hanno avuto allenatori come Fabio Capello o Italo Galbiati. I Centri Tecnici Milan oggi partono dalla Lombardia ma si prefiggono di essere presenti in ogni Regione d’Italia per essere un punto di riferimento per tutte le Scuole Calcio Milan”.

Selezionate per te

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN 1-1, PARI E RAMMARICO

<p>Non basta un gioiello di Suso, nella ripresa rosso a Calabria e poi pareggio fortunato dei bianconeri</p>

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN: LE FORMAZIONI UFFICIALI

<p>Andr&eacute; Silva titolare, Abate a destra e Calabria a sinistra per i rossoneri di Rino Gattuso</p>

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN: I CONVOCATI

<p>Ecco i&nbsp;23 rossoneri scelti da Mister Gattuso per la 23&deg; giornata di campionato</p>

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan