1 settembre 2013

CIAO BOA - ECCO MATRI!

Ha esordito in A nel Milan nel 2003 - Ecco nella foto il giovanissimo Matri, compagno di squadra di Abate nella Primavera del Milan.

MILANO - Prince allo Schalke dopo 3 anni netti di Milan, con 100 partite ufficiali giocate, 17 gol e 2 trofei vinti nel 2011: Scudetto e Supercoppa TIM. Da tutto il mondo rossonero un caro abbraccio a Boateng!

E' arrivato, invece, Alessandro Matri. Da via Turati le prime dichiarazioni sono quelle di Adriano Galliani: "Il mercato dipendeva in maniera totale dall'accesso alla Fase a Gironi di Champions League, quindi adesso abbiamo fatto un po' di operazioni, chissà magari qualcos'altro succederà ancora. Dopo 10 anni è tornato Matri. Honda? Stiamo parlando con il CSKA, stiamo provando a portarlo da subito, vediamo se ci riusciamo. Boateng? E' stata una operazione-lampo, nata in un giorno e mezzo, con il gradimento di tutti, nostro, del giocatore, dello Schalke, con soddisfazione di tutti veramente. Kakà? Difficilissimo. Più Honda che Kakà. Andremo su una mezza punta, non andremo su tutti e due. Uno esclude l'altro. La maglia numero 9 va a Matri, ai miei tempi il centravanti indossava la maglia numero 9. Il suo arrivo mi ricorda molto quello di Pippo Inzaghi di 12 anni fa, aveva più o meno la stessa età di Alessandro di adesso Pippo quando è arrivato da noi".

Poi, sempre da via Turati, le parole di Matri: "Sono passati 10 anni, ho fatto tanta esperienza, l'emozione è unica, tornare nel posto in cui sei cresciuto, conosco tanta gente, c'è un allenatore che ho già avuto, ci sono tanti fattori positivi. Allegri l'ho sentito ieri, sta a me conquistarmi il posto, mettermi a disposizione, sono pronto per giocare. C'è stato l'interessamento di altre squadre, quando ho saputo del Milan ho cercato di forzare il mio arrivo qua, perchè per me venire qua era un bell'obiettivo e adesso è un bel punto di ripartenza. La Juventus è forte, parte favorita, colgo l'occasione per ringraziare la Juventus per quello che mi ha permesso di vincere e di fare in questi due anni e mezzo. C'è una favorit, ma noi cercheremo di mettere indifficoltà la Juve e tutte le altre squadre che lotteranno per tutti i posti più ambiti. La numero 9 è una maglia importante, una maglia che io da bambino sognavo perchè guardavo Van Basten, Weah e Pippo Inzaghi. La porterò con onore e cercherò di rispettarla. Il mio 32 era occupato, la 9 è una bella e piacevole alternativa. La Nazionale? E' un'obiettivo, fare bene con il Club porta in Nazionale, la prima cosa è fare bene con il Milan, poi magari tornare in Nazionale. Non è che penso di giocare di più nel Milan, me lo auguro, mi metto a disposizione, l'allenatore mi conosce, nell'inserimento sarò aiutato, sta a me, non ho posti privilegiati perchè conosco l'allenatore o perchè torno al Milan dopo 10 anni".

Selezionate per te

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN 1-1, PARI E RAMMARICO

<p>Non basta un gioiello di Suso, nella ripresa rosso a Calabria e poi pareggio fortunato dei bianconeri</p>

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN: LE FORMAZIONI UFFICIALI

<p>Andr&eacute; Silva titolare, Abate a destra e Calabria a sinistra per i rossoneri di Rino Gattuso</p>

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN: I CONVOCATI

<p>Ecco i&nbsp;23 rossoneri scelti da Mister Gattuso per la 23&deg; giornata di campionato</p>

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan