28 agosto 2015

UFFICIALE, BALO 2016

AC Milan ha comunicato di aver acquisito dal Liverpool FC il giocatore Mario Balotelli a titolo temporaneo, fino al 30 Giugno 2016.

MILANO - Mario Balotelli è nato a Palermo il 12 Agosto 1990.

Al Milan dal Gennaio 2013 al Giugno 2014, Mario ha disputato 39 gare intere per un totale di 54 presenze rossonere in gare ufficiali. Al suo attivo 30 gol nei 4308 minuti giocati.

Football Data ricorda che la sua percentuale di gol decisivi nel Milan, 43,3%, è la più alta della sua carriera.

Nel Milan, Mario ha segnato 16 gol a San Siro e 14 gol in trasferta.

Ecco alcune delle dichiarazioni di Mario Balotelli, pubblicate ieri mattina dalla Gazzetta dello Sport: "Mi sento come uno che ha appena messo da parte il primo tempo della sua carriera. Giocata e vissuta da ragazzo. Ma la partita non è finita... E ora me lo gioco e vivo da uomo. Lo so che molti non credono alla mia rimonta. Ma ho il dovere di provarci. E la certezza di riuscirci. Ho una promessa da mantenere con me stesso, la mia famiglia, il Milan, Mihajlovic, Raiola e chi mi vuole bene... So che non posso più sbagliare niente. Accetto ogni regola. Non ho dimenticato come si gioca al calcio. Ho 25 anni, non sono più un bambino. E ho buttato via già troppe occasioni. E poi c’è la vita. Sono le situazioni che ti fanno maturare. Si tratti della gioia di capire cosa vuol dire essere padre o del dolore di perderlo, un padre. Mia figlia? Una tenerezza infinita. Quando Pia sorride, il mondo che a volte sembra in bianco e nero torna ad essere a colori. Io sono innamorato pazzo di mia figlia. Cercherò di farla avvicinare a Milano".

Ancora Mario alla Gazzetta: "Il Milan? tutto all’improvviso. Mino mi ha avvertito sabato. Sapevo che avrei avuto un’altra squadra, perché non sono finito. Ma sono grato al Milan, perché, dico la verità, non mi aspettavo mi avrebbe ripreso. Il sì di Berlusconi è stata la sorpresa più grande di tutte. Cos'è andato storto a Liverpool? Mi prendo le mie colpe, ma anche il modulo scelto da Rodgers non era congeniale alle mie caratteristiche. Mihajlovic ha voluto guardarmi negli occhi, capire se avevo le motivazioni giuste. Mi ha ascoltato: gli ho detto che ho capito i miei errori. Che se mi avesse dato questa chance non lo avrei deluso. Ho un grande debito verso di lui. Le clausole del contratto? Uso i social come altri, posso non stare simpatico, ma non ho mai fatto male a nessuno, se ho danneggiato qualcosa è stata la mia carriera, non altro".

L'Europeo?: "Sì, ci penso, voglio fare bene col Milan riconquistare la maglia azzurra. Ma ora devo solo lavorare. Un passo alla volta. Se ne metto insieme tanti magari si arriva fino in Francia. Voglio giocare l’Europeo, farò di tutto per riuscirci. Rivedermi con la maglia della Nazionale era uno dei desideri di mio padre prima di morire. Lo devo anche a lui".

Queste alcune delle dichiarazioni rilasciate da Mario Balotelli a Premium Sport: "Prima c’era il Mario ragazzo, ora Mario è tornato uomo: comincia la sua carriera da uomo. Ringrazio Sinisa che mi ha voluto, il presidente che mi ha dato fiducia, e non me l’aspettavo, e Galliani. Si sono fidati dell’uomo Balotelli più che del Balotelli giocatore, perché quello lo conoscete tutti. Spero di aiutare il Milan e sogno la Nazionale: alla maglia azzurra tengo e tornarci sarebbe anche un regalo per mio padre. Lui ci teneva e so che stava male sapendo che non ero più nel giro azzurro".

Una prima sintesi dell'intervista a Mario Balotelli sarà in onda su Milan Channel a partire dalle 13.30.

Selezionate per te

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN 1-1, PARI E RAMMARICO

<p>Non basta un gioiello di Suso, nella ripresa rosso a Calabria e poi pareggio fortunato dei bianconeri</p>

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN: LE FORMAZIONI UFFICIALI

<p>Andr&eacute; Silva titolare, Abate a destra e Calabria a sinistra per i rossoneri di Rino Gattuso</p>

Prima Squadra  

UDINESE-MILAN: I CONVOCATI

<p>Ecco i&nbsp;23 rossoneri scelti da Mister Gattuso per la 23&deg; giornata di campionato</p>

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan