9 settembre 2006

LA SFIDA ATTO PRIMO

Se la sfida del Milan si chiama Ricardo Oliveira, le premesse sono buone. Il brasiliano al suo ingresso fa subito un assist per Kakà e firma il secondo gol rossonero. Milan-Lazio 2-1.

No, non parliamo di Sheva. Per lui il giusto ricordo. Ma adesso appartiene al passato. Parliamo di Ricardo Oliveira. L'ex partner d'attacco di Diego e Robinho elettrizza San Siro che l'ha incoraggiato subito, fin dal suo ingresso in campo al posto di Alberto Gilardino. Assiste, segna, punta e va: per molti Ricardo Oliveira è l'uomo partita. E il Milan si gode l'attimo, anche se tutti sanno che la stagione è ancora lunga. Intanto lo stadio vestito di rossonero (il Milan è al primo posto in Italia per quanto riguarda la campagna abbonamenti per le partite di campionato) si gode il secondo successo ufficiale di misura della stagione dopo l'1-0 del 9 agosto contro la Stella Rossa.

Partita dalle tante emozioni Milan-Lazio, divertente e combattuta per merito di entrambe. Ma quando si gioca bene ci si dimentica anche degli episodi, come quello del gol regolare annullato nel primo tempo a Inzaghi e le grandissime occasioni della ripresa con Pirlo e Ricardo Oliveira. Nel primo caso Andrea era forse condizionato dall'attesa di un possibile intervento dell'assistente, mentre nel secondo Peruzzi si è superato per senso della posizione, coraggio ed esperienza.

Questa partita non era facile, nè poteva essere facile. La Lazio è una delle squadre più forti del campionato, ha fatto la preparazione ad hoc per partire forte ed è solida e ben organizzata. Aver subito qualche occasione importante e aver incassato il gol di Makinwa, non è certo una vergogna. Ci può stare contro un avversario del genere e il campionato lo dimostrerà. Dal canto suo il Milan ha dimostrato di potersi trovare a suo agio, nonostante il caldo e il ritorno di tutti i nazionali solo tre giorni prima della sfida, sia in una partita che nell'altra. I rossoneri hanno fatto il gol e la partita nel primo tempo quando la Lazio stava sulle sue e puntava sulle ripartenze, hanno fatto il gol e creato occasioni anche nel secondo tempo quando la formazione biancoceleste si è riversata in avanti cercando con più decisione la metà rossonera del campo.

Sul piano dei singoli il Milan ha riproposto nell'esordio in campionato contro la Lazio, un Dida all'altezza di sè stesso e della situazione, una linea difensiva che ha sfoderato la giusta esperienza avendo a che fare con un attacco avversario sgusciante sul breve, un centrocampo in cui Pirlo ha dimostrato di essere in piena condizione nonostante gli impegni ravvicinati e un Brocchi per il quale gli esami devono considerarsi definitivamente finiti. Può giocare nel Milan a testa alta e non parliamone più. A proposito di Pirlo, spiacenti per le sirene spagnole ma sia lui che Kakà sono stati gli uomini-assist per Inzaghi e Ricardo Oliveira: palla radente del brasiliano per l'acuto di Pippo e calcio d'angolo criptato del campione bresciano a favore del brasiliano in occasione del suo colpo di testa vincente. Mentre vi raccomandiamo certe diagonali di Cafu e Serginho, aria pura in alcuni momento delicati. In attesa dell'approdo alla miglior condizione di Paolo Maldini, della ulteriore crescita sia di Nesta e Seedorf che di Kakà e Gilardino, oltre che del ritorno effettivo in campo di Gattuso e Kaladze, le premesse al Milan sono buone in vista delle sei partite (quattro di campionato di cui una infrasettimanale e due di Champions di cui una in trasferta) da cui è attesa la squadra rossonera prima della prossima sosta di campionato prevista dopo il 1' ottobre per gli impegni azzurri contro Ucraina e Georgia e delle altre nazionali.

Selezionate per te

Archive 2005-2010  

OXFAM: SFIDO LA FAME

<p>In collaborazione con Lega Serie A, AIA e FIGC: SMS 45509. Sabato 7 e domenica 8 maggio 2016, in occasione della 37ma giornata, torna sui campi della Serie A TIM la campagna di raccolta fondi di Oxfam Italia Sfido la Fame.</p>

Archive 2005-2010  

SCENDI IN CAMPO CON McVITIE'S

<p>L'iniziativa a San Siro per 3 partite: Milan-Inter, Milan-Lazio e Milan-Juventus.</p>

Archive 2005-2010  

IN CAMPO CONTRO IL DISAGIO

<p>Milano, ActionAid e Fondazione Milan&nbsp;in campo contro disagio ed esclusione <br />con il sostegno di&nbsp; Fondazione Adecco. &ldquo;Lavoro di Squadra&rdquo; riparte da Gratosoglio con un nuovo servizio di orientamento&nbsp; professionale</p>

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan