11 marzo 2007

NUMERI DA CAPOGIRO

Con la stessa maglia, con gli stessi colori, Paolo Maldini e Carlo Ancelotti hanno tagliato due grandi traguardi. 600 partite in A per il Capitano, 306 panchine per Carlo: sempre nella scia di Viani



Con quale maglia, inutile dirlo. Maldini fa un bel respiro e a San Siro contro l'Inter riesce a spegnere in un 'soffio' solo ben 600 candeline in serie A. Ci sono i suoi figli che lo guardano da vicino mentre, con naturalezza, taglia un traguardo che vale una maratona di s-e-i-c-e-n-t-o (sì, toglie il fiato)...una maratona di seicento tappe. "Papà 600" è la scritta che i 'Maldini Junior' portano sul retro della maglia quando entrano a San Siro prima del derby. Quasi fosse normale. Ma non è una maglia qualunque, è la maglia del Milan e Paolo di fiato dovrà prenderne ancora parecchio, perchè della sua personalissima maratona non si vede ancora la fine.

Con quali colori, beh, è altrettanto superfluo specificarlo. Carlo Ancelotti guida per la trecentoseiesima volta la stessa squadra e si pone nella scia, sulla strada dei numeri che fanno la storia, di Gipo Viani. Al contrario di Maldini, però, Carlo sa quale può essere la prossima fermata, la prossima tappa da raggiungere: l'obiettivo è Nereo Rocco, sulla panchina del Milan per ben 459 volte. Ha superato Sacchi, Liedholm, Capello, e punta sempre più Viani dal quale è distante esattamente 70 partite, 306 il nostro allenatore di oggi, 376 il mitico Gipo. E il nostro Carlo, se ce ne fosse ancora bisogno, è pronto fin d'ora a scrivere altri capitoli della storia del Milan. Che poi, senza girarci troppo intorno, è anche la storia del calcio italiano. Ancelotti non ha raggiunto un tale traguardo su una panchina qualunque, è giusto riconoscergli anche questo. E non lo ha fatto nemmeno in un paese qualsiasi. Lo ha fatto in Italia, dove il calcio è solito 'fagocitare' gli allenatori.

Numeri da Milan. Società che non è solo un insieme di individualità, ma è, come dice il suo Presidente, Silvio Berlusconi, una filosofia di vita. Una scuola. Dove c'è un modello, che poi diventa famiglia, e si trasforma infine in un gruppo unito di persone che se da sole possono avere dei limiti, insieme diventano sempre speciali. Non si spiegherebbero altrimenti, infatti, tanti numeri di prestigio.

Selezionate per te

Archive 2005-2010  

OXFAM: SFIDO LA FAME

<p>In collaborazione con Lega Serie A, AIA e FIGC: SMS 45509. Sabato 7 e domenica 8 maggio 2016, in occasione della 37ma giornata, torna sui campi della Serie A TIM la campagna di raccolta fondi di Oxfam Italia Sfido la Fame.</p>

Archive 2005-2010  

SCENDI IN CAMPO CON McVITIE'S

<p>L'iniziativa a San Siro per 3 partite: Milan-Inter, Milan-Lazio e Milan-Juventus.</p>

Archive 2005-2010  

IN CAMPO CONTRO IL DISAGIO

<p>Milano, ActionAid e Fondazione Milan&nbsp;in campo contro disagio ed esclusione <br />con il sostegno di&nbsp; Fondazione Adecco. &ldquo;Lavoro di Squadra&rdquo; riparte da Gratosoglio con un nuovo servizio di orientamento&nbsp; professionale</p>

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan