6 luglio 2009

SONO ONORATO

Il nuovo capitano del Milan, Massimo Ambrosini, ringrazia. Davvero emozionato Ambro: "Ognuno di noi nella prossima stagione dovrà dare qualcosa in più. E lo daremo. Il potenziale è enorme"

(NELLA FOTO: MASSIMO AMBROSINI RINGRAZIA I TIFOSI, IERI, A MILANELLO)

MILANELLO - Queste le dichiarazioni rilasciate ieri da Massimo Ambrosini, presente in conferenza stampa del giorno del Raduno 2009-2010: "Sono veramente emozionato e orgoglioso, ringrazio Adriano Galliani e Leonardo per le belle parole. L'eredità di Paolo Maldini è molto ma molto importante. Lo ringrazio per tutto quello che è stato per me e per noi. Mi sento molto fortunato nel tenere la fascia di capitano del Milan. Il gap con l'Inter? Rispondo con la presa di coscienza che questa squadra ha un potenziale enorme, e non sono parole di facciata. Ognuno di noi si sente molto più responsabilizzato all'interno della squadra. In noi c'è solo grande entusiasmo e non vediamo l'ora di cominciare a lavorare con il nuovo allenatore. Siamo tutti molto carichi e questa carica non vediamo l'ora di metterla sul campo. Ognuno di noi sa che in questa annata dovrà dare qualcosa di più, ma non per qualcosa di strano. Lo dobbiamo dare, perchè possiamo darlo. La voglia è quella di sempre, anzi è maggiore perchè dopo le partenze che ci sono state ognuno di noi sa di dover dimostrare qualcosa in più".

Ancora Ambro: "Nel recente passato non abbiamo espresso tutte le nostre potenzialità, alcuni giocatori non hanno reso secondo le potenzialità. La prima cosa da fare è restituire ad alcuni giocatori una particolare brillantezza. Nell'ultima finale di Champions League, i giocatori di maggior classe si sacrificavano tantissimo, questo ha fatto sì che le due squadre potessere esprimere tutto il potenziale tecnico che avevano. La fascia di capitano? Nella posizione in cui sono credo sia giusto farmi aiutare, io sono qui da 15 anni, ma ci sono persone che sono qui da 2-3 anni meno di me e sono milanisti quanto me. Credo che sia cormale che debba esserci una certa condivisione con quei compagni che convivono nella squadra con me da tanto tempo. E' una forma di rispetto, ma è anche giusto. Paolo Maldini? Il carisma che riusciva a trasmettere con la sua sola presenza valeva più di mille parole. Il mio accordo con il Milan? Non siamo lontani, abbiamo anche avuto poche occasioni per incontrarci".

Selezionate per te

Archive 2005-2010  

OXFAM: SFIDO LA FAME

<p>In collaborazione con Lega Serie A, AIA e FIGC: SMS 45509. Sabato 7 e domenica 8 maggio 2016, in occasione della 37ma giornata, torna sui campi della Serie A TIM la campagna di raccolta fondi di Oxfam Italia Sfido la Fame.</p>

Archive 2005-2010  

SCENDI IN CAMPO CON McVITIE'S

<p>L'iniziativa a San Siro per 3 partite: Milan-Inter, Milan-Lazio e Milan-Juventus.</p>

Archive 2005-2010  

IN CAMPO CONTRO IL DISAGIO

<p>Milano, ActionAid e Fondazione Milan&nbsp;in campo contro disagio ed esclusione <br />con il sostegno di&nbsp; Fondazione Adecco. &ldquo;Lavoro di Squadra&rdquo; riparte da Gratosoglio con un nuovo servizio di orientamento&nbsp; professionale</p>

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan