30 agosto 2018

#TBT: C'ERA UNA VOLTA IL MERCATO

Gli ultimi giorni di agosto non sono più quelli delle operazioni last minute

PRIMA DELL'AGOSTO 2010
Il Milan aveva intrapreso l'abitudine a programmare per tempo, anche molti mesi prima della sessione estiva di campagna acquisti, le proprie operazioni in entrata. Già durante la sosta invernale del 2004, il club rossonero aveva impostato gli arrivi di Alberto Gilardino e Marek Jankulovski, poi effettivamente tesserati nel corso dell'estate del 2005. Arrivati in largo anticipo anche Alexandre Pato (a Milanello nell'agosto 2007 ma in campo dal gennaio 2008) e Thiago Silva. Il difensore brasiliano si allenò con i rossoneri a partire dal gennaio del 2009, ma il Milan lo schierò in gare ufficiali solo da agosto 2009.

ESTATE 2010: LA SVOLTA
Per molte settimane nell'estate di 8 anni fa, il calciomercato del Milan era rimasto fermo a tre operazioni principali: Amelia, Papastathopoulos e Yepes. A questi si aggiunse, subito dopo Ferragosto, prima in prestito e poi in comproprietà, il solo Kevin Prince Boateng. La prudenza dettata da motivi economici allentò la presa quando si presentò una possibilità reale: Zlatan Ibrahimovic. Un nome e un cognome pesanti che bastarono a dar vita ad un vero e proprio effetto domino sul piano offensivo, tutto negli ultimi giorni e addirittura nelle ultime ore dell'ultimo giorno di mercato: Ibra e Robinho al Milan, Huntelaar allo Schalke 04 e Borriello alla Roma.

LE 3 ESTATI SUL FILO DI LANA
Nell'estate del 2011 la grande speranza dei tifosi del Milan era quella di arrivare a Cesc Fabregas o Marek Hamsik. Per vari motivi, soprattutto finanziari, non fu possibile, ma nella parte finale del mercato ecco due innesti di rilievo: Alberto Aquilani in prestito dal Liverpool e Antonio Nocerino a titolo definitivo dal Palermo poco prima della chiusura della sessione estiva. Un anno dopo, sfumata la prima ipotesi del ritorno di Kakà, ecco i giorni del Condor con Bojan Krkic e Nigel De Jong che raggiungono Milanello sull'ultima sirena delle contrattazioni. Lo stesso dicasi per l'estate 2013: il 28 agosto il Milan elimina il Psv Eindhoven nei playoff di Champions League e nei giorni successivi ecco gli acquisti di Ricardo Kakà e Alessandro Matri.

DA JACK AD OGGI
Un ultimo giorno di mercato pirotecnico è certamente stato il 1' settembre 2014: al mattino il Milan cede Cristante al Benfica per 5,5 milioni di euro che il club stesso decide di reinvestire immediatamente su Biabiany. Ma l'esito delle visite mediche dirotta il Milan su Giacomo Bonaventura che raggiunge Casa Milan due ore prima delle 23.00, orario di chiusura del mercato. Pochi giorni prima della fine del mese di agosto del 2015 arriva Juraj Kucka e poche ore prima della chiusura degli uffici della Lega ecco Mati Fernandez nell'agosto 2016. Oggi gli ultimi ruggenti giorni d'agosto hanno lasciato il posto ad un calciomercato estivo che si conclude molto prima, a ridosso dell'inizio delle partite del campionato di Serie A.

 

Sono disponibili le maglie rossonere PUMA per la stagione 2018/19! Visita lo Store online AC Milan!

Selezionate per te

Storia  

#TBT: IL PRIMO GOL DI SHEVA, SARÀ SUO ANCHE L'ULTIMO...

<p>13 luglio 2002: prima amichevole rossonera, poi per&ograve; cambier&agrave; tutto</p>

Storia  

#TBT: MALPENSA ACCOGLIE RUI COSTA

<p>Un grande colpo di mercato pochi giorni prima del raduno 2001: delirio rossonero</p>

Storia  

#TBT: CITTÀ DI MILANO, UN MESE DOPO WEMBLEY

<p>I campioni d'Europa contro i campioni d'Italia: che Derby a San Siro</p>

PRIMA SQUADRA

ABBONAMENTI

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan