17 febbraio 2016

SILVIO BERLUSCONI 10 E LODE

Prima Squadra

Sabato 20 Febbraio, il Milan si appresta a vivere una giornata storica molto importante. Oggi le dichiarazioni sul suo Trentennale rossonero ormai in arrivo, da parte del presidente Silvio Berlusconi.

MILANO - Storia e futuro: il presidente Berlusconi sulle pagine della Gazzetta dello Sport.
- Presidente, che voto darebbe ai suoi 30 anni di Milan?
"Siamo partiti puntando al 10. Per com’è andata direi 10 e lode. Sono stati trent’anni magici. Abbiamo vinto più di tutti. Ci siamo conquistati 363 milioni di simpatizzanti nel mondo. E soprattutto il nostro amore per il Milan è stato ripagato e ci ha riempito il cuore di felicità"
- Il giorno più bello
"Ce ne sono stati tanti. Certamente indimenticabile è la vittoria a Barcellona della prima Coppa Campioni, battendo 4-0 la Steaua Bucarest. Ricordo lo spettacolo indimenticabile del Camp Nou completamente tappezzato di bandiere rossonere. Sull’autostrada per la Spagna si crearono veri e propri ingorghi di auto e di pullman imbandierati. Fu l’intero popolo rossonero, non soltanto la squadra, a vincere la Coppa".
-
Allenatori e Campioni
"Sacchi mi ricorda i primi meravigliosi anni. Ma sono legato da una profonda amicizia anche ad Ancelotti e a Capello.I nostri campioni vorrei rivederli tutti. Da Van Basten che ha lasciato il calcio troppo presto a Baresi, il nostro Capitano, da Savicevic a Ronaldinho, da Maldini a Costacurta, a Tassotti, a Donadoni, a Massaro. Da Weah a Gullit, a Sheva, a Kakà… Non posso citarli tutti. Aggiungo, con orgoglio, che il mio Milan è l’unica squadra nella storia del calcio ad aver piazzato, per due volte (1988 e 1989, ndr), tre giocatori ai primi tre posti del Pallone d’oro".
- Gli ultimi arrivi
"Qualche squadrone abbiamo dimostrato di essere capaci di costruirlo. Certo, anche investendo molti soldi. Sono stati più di un miliardo e duecento milioni di euro i nostri investimenti sul Milan in questi trent’anni. Boateng e Balotelli errori? E perché? Boateng è rientrato con una grande voglia di tornare a giocare, e finora ha fatto bene. Balotelli si sta rimettendo da seri problemi di salute. Se riuscirà a evitare gli errori del passato, potrà essere una risorsa. Credo valga la pena di provare"
- L'obiettivo
"Sabato, in occasione dell’anniversario, vorrei pranzare con la squadra a Milanello. Ne approfitterò per chiedere a Mihajlovic di vincere tutte le partite da qui alla fine. Io sono stato impegnato su molti fronti, ma ora sono tornato in campo. Non lavoriamo solo per l’oggi. Stiamo ricostruendo una squadra per un nuovo ciclo con giovani promettenti e con molti fuoriclasse. Sono sicuro che ci riusciremo. In questi anni abbiamo vissuto 8 finali di Champions. Entro cinque anni dobbiamo arrivare a 10. "
- Il futuro
"Mister Bee? Il mio obiettivo è comunque il bene del Milan. Nel calcio moderno sono entrati soggetti dotati di risorse infinite e quindi è difficile rimanere competitivi al massimo livello. Per questo abbiamo ritenuto che l’apporto di energie e capitali freschi fosse necessario. Su questa base abbiamo una negoziazione in corso. Aspettiamo che si concluda. Ma non è assolutamente vero che Marina mi spinge a vendere. Presidente a vita? Stiamo a vedere come andranno i prossimi 30 anni, e poi decideremo...".

Altre news

Prima Squadra 

LIVERPOOL-MILAN: CURIOSITÀ IN CIFRE

<p>Seconda gara dell'International Champions Cup per i rossoneri: sar&agrave; Liverpool-Milan</p>

Prima Squadra 

SAN FRANCISCO, -1 A LIVERPOOL-MILAN

<p>Rifinitura pre-International Champions Cup</p>

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan