femminile23 maggio 2021

ROSSONERE, LA A SI CHIUDE CON UN PARI: 2-2 COL VERONA

Con i gol di Dowie nel primo tempo e Tamborini nella ripresa il Milan termina il suo campionato a 51 punti

Finisce con un pareggio per 2-2 l'edizione 2020/2021 della Serie A Femminile del Milan, che al Vismara rimonta per due volte il Verona per chiudere il campionato a quota 51 punti, eguagliando il suo massimo storico in una singola stagione. In un pomeriggio con tanto spazio per le giocatrici meno impiegate nel corso dell'annata, le rossonere ritrovano la via della rete - il Milan chiude il campionato come secondo miglior attacco con 47 gol segnati - con il 12° centro in Serie A di Natasha Dowie e il secondo della giovane Sara Tamborini, subentrata nella ripresa all'attaccante inglese.

Con la testa anche alla storica Finale di Coppa Italia di domenica prossima, le rossonere hanno messo in campo una grande forza di volontà, rimontando per due volte i vantaggi delle ospiti e rifiutandosi di concludere un campionato storico con una sconfitta. Lo sguardo adesso è rivolto alla sfida - domenica 30 alle 20.45 - di Reggio Emilia contro la Roma, per firmare un'altra pagina di storia.

GUARDA: LA GALLERY DI MILAN-HELLAS VERONA

LA CRONACA
Tanto turnover per Mister Ganz, anche in vista della Finale di domenica prossima, con le novità Spinelli, Mauri, Rizza e Salvatori Rinaldi dal 1'. L'inizio è contratto, e dopo una chance al 5' per Hasegawa è il Verona a passare in vantaggio con Jelenčić al 12', con un sinistro potente da 30 metri su cui Babb non può nulla. Le rossonere non accusano il colpo e macinano gioco, sfiorando il pari in particolare con Dowie al 26' (colpo di testa che Durante para con l'ausilio della traversa) e Hasegawa al 28'. Il gol è nell'aria, e arriva al 38': Dowie è lesta ad approfittare di un errore scaligero in impostazione per realizzare il suo 12° gol in campionato.

La ripresa si sviluppa su ritmi decisamente più blandi, con Mister Ganz che concede la staffetta Babb-Piazza tra i pali e un tempo a Sara Tamborini. Dopo tanto possesso palla rossonero, al 67' arriva a sorpresa il gol del nuovo vantaggio ospite con Susanna, autrice di una progressione in contropiede prima di realizzare il 2-1. Il Milan non ci sta, e dopo una chance per Salvatori Rinaldi trova il gol del nuovo pareggio al 72': verticalizzazione centrale di Vero, velo di Hasegawa per Tamborini, che realizza il suo secondo gol in campionato. Poche le emozioni nel finale, con Ganz che concede qualche minuto anche a Longo, Šimić e Coda, con quest'ultima vicina al gol del 3-2 nel recupero.

IL TABELLINO

MILAN-HELLAS VERONA 2-2

MILAN (3-5-2): Babb (1' st Piazza); Vitale (30' st Longo), Agard, Spinelli; Bergamaschi, Mauri (34' st Šimić), Vero, Hasegawa, Rizza; Dowie (1' st Tamborini), Salvatori Rinaldi (42' st Coda). A disp.: Giacinti, Grimshaw, Kuliš, Čonč. All.: Ganz. 

HELLAS VERONA (3-5-2): Durante; Motta, Ambrosi, Mella; Ledri, Colombo (29' st Solow), Santi, Sardu, Jelenčić (22' st Meneghini); Nichele (29' st Marchiori), Susanna. A disp.: Gritti; Perin, Oliva, Pasini, Mancuso, Zoppi. All.: Pachera. 

Arbitro: Andreano di Prato.
Gol: 12' Jelenčić (V), 38' Dowie (M), 22' st Susanna (V), 27' st Tamborini (M). 


È disponibile la nuova Home Authentic Jersey di PUMA per la stagione 2021/22: acquistala ora!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner