3 novembre 2010

KILPIN AL FAMEDIO: E' IL GIORNO!

Il primo Capitano, il primo Milanista, fra i Milanesi illustri: Herbert Kilpin al Famedio del Cimitero Monumentale di Milano.

MILANO - Da Herbert Kilpin a Silvio Berlusconi. Il primo secolo rossonero è nato con il fondatore inglese, il successivo con il nostro attuale Presidente. Ieri è stato è il giorno. Da ieri fra i cittadini milanesi benemeriti e illustri iscritti al Famedio (Tempio della Fama) del Cimitero Monumentale di Milano, c'è anche il fondatore del Milan.

I tifosi rossoneri hanno dato vita ad una ampia sottoscrizione di firme per arrivare a questo risultato e lo stesso Milan, con le sue glorie e i suoi collaboratori, ha lavorato per la giornata di oggi. Ricordiamo che davanti al loculo di Herbert Klipin, ancora oggi ci sono messaggi, adesivi, frasi d'affetto e sciarpe lasciate in ricordo dai tifosi rossoneri.

Il Milan e Milano sono orgogliosi di lui. Al punto che il suo nome, è decisione della Commissione comunale per le onoranze al Famedio, viene iscritto oggi nel tempio dei milanesi illustri del Cimitero Monumentale della città. Ogni volta che il Milan compie gli anni, 100 nel 1999, 110 l'anno scorso, il pensiero dei Milanisti corre sempre al primo capitano della nostra squadra. Al fianco di Kilpin, il 16 Dicembre 1899, c'erano il diplomatico inglese Edwards, l'olandese Knoote e ancora Angeloni, Davies, Allison. I primi nomi, insieme agli italianissimi Pirelli e Dubini, di una Storia inimitabile e inimitata.

Selezionate per te

Club  

EMERGENZA COVID-19: IL MILAN SCENDE IN CAMPO

<p>Raccolti pi&ugrave; di 600.000 euro per l'emergenza Coronavirus. Rimane attiva la campagna di fundraising di Fondazione Milan</p>

Club  

COVID-19: IL MESSAGGIO DI IVAN GAZIDIS

<p>Le parole dell'amministratore delegato rossonero</p>

Club  

#IORESTOACASA: LE ATTIVITÀ DEL MONDO MILAN

<p>AC Milan non si ferma e fa della distanza una forza per essere pi&ugrave; vicino a chi lotta contro il Covid-19 e a tutti i tifosi rossoneri</p>

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan