Coppa Italia Primavera 2009/10

Nella foto: i festeggiamenti dei ragazzi allenati da Giovanni Stroppa per la vittoria della Primavera TIM Cup

A venticinque anni dall'ultimo successo, il Milan torna a vincere la Coppa Italia Primavera. La formazione rossonera, guidata da Giovanni Stroppa (era in campo in occasione dell'ultima vittoria), batte a San Siro il Palermo 2-0 nella finale di ritorno dopo aver pareggiato 1-1 la gara d'andata del Barbera. A regalare il trofeo al Milan sono le reti siglate da Verdi al 4’ del primo tempo e Zigoni al 18’ della seconda frazione di gioco. Splendida la prima rete del numero sette rossonero: gran destro dal limite che trova l'incrocio battendo un incolpevole Caroppo. Nella ripresa ancora Simone Verdi serve un pallone d’oro a Zigoni che deve solo spingere in rete con il piatto destro. Il Palermo accusa il colpo, rischia di subire il 3-0 (ancora Verdi che colpisce un clamoroso palo, poi bravissimo Caroppo su Zigoni) e non riesce a rientrare in partita. Dopo l'1-1 dell'andata finisce 2-0 a San Siro, la Coppa Italia Primavera va al Milan che non vinceva il trofeo dalla stagione 1984-85.

La Rosa

Davide Di Fabio, Antonio Donnarumma, Filippo Perucchini, Michelangelo Albertazzi, Matteo Darmian, Mattia De Sciglio,Andrea De Vito, Luca Ghiringhelli, Luca Meregalli, Nicolo’ Motta, Nicola Pasini, Simone Romagnoli, Matteo Barbini, Luca Bertoni, Simone Calvano, Luca Di Lauri, Edmund Hottor, Alexander Merkel, Mitja Novinic, Jordan Pedrocchi, Giovanni Scampini, Rodney Strasser, Claudio Aquilante, Giacomo Beretta, Marco Gaeta, Ikande harmony, Nnamdi Oduamadi, Andrea Schenetti, Uros Palibrk, Simone Verdi, Giamarco Zigoni.

Allenatore

Giovanni Stroppa

DNA MILAN