Caricamento...
conferenza-stampa14 maggio 2022

PIOLI: “ORA RACCOGLIAMO QUANTO SEMINATO”

È la vigilia di Milan-Atalanta: le parole del Mister da Milanello

Mancano 180 minuti alla fine di un campionato speciale, la metà dei quali si giocheranno domani, alle 18.00, in quella che sarà anche l'ultima stagionale a San Siro, davanti a tantissimi tifosi rossoneri. In vista di Milan-Atalanta, 37ª giornata di Serie A, a Milanello, Mister Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa, in diretta su Milan TV, YouTube e Twitch a partire dalle 14.15.

MILAN-ATALANTA COME ITALIA-SPAGNA AGLI EUROPEI
"È da Lazio-Milan che giochiamo partite da dentro-fuori, con tanto peso specifico sulla classifica. Abbiamo superato delle tappe difficili e domani ne affrontiamo un'altra contro una squadra che ci costringerà a giocare il miglior calcio possibile". 

LE EMOZIONI DELLA VIGILIA
"Avere domani uno stadio pieno non può che darci più carica ed energia, in questi giorni ho visto una squadra attenta, serena, altre emozioni che non riguardano la partita non ci competono. Sono convinto che i giocatori si sentano come me in questo momento, concentrati e motivati, saliremo sul pullman per San Siro con energie positive".

I PRECEDENTI CON L'ATALANTA
"Sono convinto che quella sconfitta umiliante ci sia servita ma non credo che domani si debba chiudere un cerchio, è solo una partita importantissima che ne precede un'altra, e non dobbiamo cambiare la mentalità di affrontare la partita con i nostri concetti e principi. Rispetto alla sfida d'andata mi aspetto cose diverse da loro domani, non sappiamo chi giocherà e come si schiereranno in campo. Conosciamo le loro situazioni tattiche e anche la loro qualità, domani sarà un testa a testa tra due squadre organizzate in cui l'intensità potrà fare la differenza". 

L'ATTEGGIAMENTO GIUSTO
"La sfida va affrontata con consapevolezza, siamo stati bravissimi finora ma dobbiamo esserlo anche da domani alla fine. Non dobbiamo pensare oltre le 17.59 di domani sera e concentrarci unicamente sulla partita, perché tutto ciò che succede dopo è determinato dal risultato della stessa".

LA SETTIMANA DI AVVICINAMENTO
"Vi sembrerà strano ma ho percepito solamente una piccola percentuale di attenzione in più, i comportamenti e gli atteggiamenti sono stati gli stessi di sempre. Non c'è stato bisogno di un mio intervento particolare". 

IBRA, REBIĆ E TONALI
"Mi auguro non sia la sua ultima a San Siro, Zlatan è un campione sotto ogni aspetto e ho una stima smisurata nei suoi confronti, ha l'intelligenza e la maturità necessarie per decidere cosa sia meglio per il suo futuro. Ante ha qualità importantissime e ha superato tanti problemi, sta benissimo e sarà molto importante per noi. Sandro ha trascorso una settimana attenta e serena come tutti i suoi compagni, ha l'attitudine di inserirsi, ha una gamba sopra la media e questa caratteristica va sfruttata con e senza palla". 

I CALCI PIAZZATI
"Possiamo fare meglio, abbiamo provato diverse soluzioni e mi auguro che domani possa andare meglio". 

IL PERCORSO FINO A QUI
"Abbiamo fatto tante esperienze e vissuto diverse situazioni, questo ci ha permesso di arrivare a un livello alto. Domani è il momento di raccogliere quanto seminato".


Sono disponibili le maglie PUMA AC Milan per la stagione 2021/22: acquistale ora!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner