conferenza-stampa16 settembre 2022

DEST: "SONO NEL POSTO GIUSTO"

Le parole in conferenza stampa del nuovo difensore rossonero

Dopo le "prime volte" al microfono di Malick Thiaw e Aster Vranckx, è arrivato il momento di Sergiño Dest. È stato presentato alle 14.15 in conferenza stampa da Milanello e in diretta su AC Milan Official App, Milan TVYouTube e Twitch.

IL SURINAME COME SEEDORF E GULLIT
"Non parlo molto della mia famiglia, sono abbastanza riservato ma sì, ho dei legami con il Suriname e per me è un onore ripercorrere le orme di questi giocatori che hanno storie simili alla mia". 

IL RUOLO E LE CARATTERISTICHE
"Ritengo di essere un difensore versatile, posso giocare sia a destra che a sinistra, la mia posizione ideale è quella di terzino ma ho caratteristiche offensive che mi consentono di giocare anche più avanti, qualora il Mister decidesse di schierarmi lì. Farò del mio meglio da qui a fine stagione per dimostrare quello che valgo, penso di essere al 100% nel posto giusto, lo vedo dalle strutture, dal personale, tocca a me impegnarmi al massimo per dare il meglio".

UN MILAN A TRAZIONE AMERICANA
"Preferisco concentrarmi di più sul calcio ma è interessante che la proprietà sia americana come me, però confesso che non è tra i motivi che hanno influito sulla mia decisione di venire al Milan". 

L'AMBIENTAMENTO
"Tutto è successo molto velocemente, non sono riuscito a vedere molto la città perché stiamo giocando spesso. Mi sono sentito accolto in squadra, lo staff mi sta aiutando molto nell'accelerare il mio inserimento. Mi trovo bene con tutti, ho un buon rapporto con Aster Vranckx ma la cosa bella è essere integrato e in sintonia con tutto il gruppo e non solo con qualche giocatore". 

SERGIÑO & SERGINHO
"Lo conosco ma non ho visto tanto di lui, so che ha fatto grandi cose, il mio obiettivo è di farne altrettante. Mi voglio concentrare su me stesso per sviluppare il mio potenziale giorno dopo giorno".

LA SERIE A, L'AJAX E IL BARCELLONA
"Penso che questo campionato mi aiuterà sicuramente a diventare un calciatore più completo, la Serie A è famosa per essere esigente a livello difensivo e io ho bisogno di migliorare questa fase del mio gioco. Ajax e Barça avevano uno stile simile tra loro, basato più sul possesso palla, al Milan è più rapido e funzionale ad andare subito al tiro". 

I TERZINI CON PIOLI
"Il Mister gioca con i terzini che si spingono molto in avanti e questa è una attitudine che si sposa perfettamente con me. In questa stagione avrò l'occasione di sviluppare le mie caratteristiche sia offensive che difensive"

GLORIE E PRESENTE
"Il mio idolo è sempre stato Ronaldinho, ma questa è una squadra gloriosa in cui sono passati grandi giocatori e uno è qui di fronte a me (Paolo Maldini). Leão è molto forte, fa grandi cose, ma penso che sia importante dare risalto alla squadra per raggiungere i nostri traguardi". 


Sono disponibili i biglietti per Milan-Napoli e Milan-Chelsea: ti aspettiamo a San Siro!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner