nazionali01 aprile 2021

SOSTA IN ARCHIVIO CON UN OTTIMO BOTTINO FINALE

Donnarumma, Kjær e Dalot a tempo pieno, 86' per Krunić, panchine per Ibra e Kalulu

Con le partite di mercoledì sera si è conclusa questa sosta per le Nazionali, l'ultima della stagione. Bottino quasi pieno per i rossoneri: cinque vittorie e una sconfitta.

Per la terza gara consecutiva, nella terza giornata di qualificazione al Mondiale 2022, Donnarumma ha difeso la porta dell'Italia senza subire reti per la quinta volta di fila: nel 2-0 a Vilnius, in casa della Lituania, Gigio è stato provvidenziale su Eliosius al 73' - quando il parziale era solo 1-0 - con una parata difficile e di notevole importanza.

Verdetto ancora più netto per la Danimarca di Kjær, 4-0 a Vienna ai danni dell'Austria: Simon, da capitano, ha guidato la squadra dall'inizio alla fine del match. Sia Italia (Gruppo C) che Danimarca (Gruppo F) sono in vetta a punteggio pieno. È andata male, invece, alla Bosnia ed Erzegovina di Krunić. A Sarajevo la Francia si è imposta 1-0, con Rade titolare e poi sostituito all'86'. Un inizio di girone in salita per i gialloblù, fermi a quota uno in classifica.

E ancora: panchine per Zlatan Ibrahimović nell'amichevole Svezia-Estonia 1-0 e per Pierre Kalulu in Islanda-Francia 0-2, successo che ha qualificato i Blues ai Quarti di Finale dell'Europeo U21. Nella stessa competizione, Diogo Dalot ha preso parte a tutti i 93 minuti di Svizzera-Portogallo 0-3, guadagnandosi anche lui la fase a eliminazione diretta - ad attenderlo gli azzurrini Gabbia e Tonali - in programma dal 31 maggio al 6 giugno in Ungheria e Slovenia.


KIT gara, abbigliamento, accessori, idee regalo e molto altro: visita lo Store online AC Milan!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner