serie-a29 agosto 2021

IL MILAN CALA IL POKER A SAN SIRO: CAGLIARI KO

Vittoria (4-1) e primato, ai rossoneri basta il primo tempo: doppietta di Giroud, gol di Tonali e Leão

Un ritorno a casa esagerato. Nella seconda giornata di Serie A, la prima a San Siro con il pubblico a capienza ridotta, il Milan dilaga con un netto e rotondo 4-1 ai danni del Cagliari. Una serata perfetta, festeggiata in compagnia dei nostri tifosi (quasi 32.000), ancora una volta splendidi per presenza e sostegno. Allo stadio c'era un'atmosfera magica che ha esaltato i rossoneri, protagonisti di un primo tempo spettacolare: quattro gol e partita già in cassaforte. Nella ripresa, solo gestione. Ottima la prestazione di squadra, compatta e davvero in grande forma offensiva. Da sottolineare anche le prove e i numeri di alcuni singoli come Giroud, prima doppietta milanista, Tonali, prima rete ufficiale, e Díaz, sempre più leader tecnico. 

Secondo successo consecutivo in campionato e vetta della classifica a punteggio pieno a quota sei punti (in coabitazione con Lazio, Inter, Roma e Napoli), il modo migliore per cominciare la stagione e arrivare alla sosta per le Nazionali. Ora diversi giocatori partiranno, invece a Milanello si potrà lavorare con calma per crescere ancora. Al rientro, nel weekend dell'11-12 settembre, il Diavolo giocherà ancora a San Siro e affronterà la Lazio. Bravi ragazzi!

GUARDA: LA GALLERY DI MILAN-CAGLIARI

LA CRONACA

Partenza col botto, il Milan prende in mano l'iniziativa e si rende pericoloso in fretta: al 2' Giroud stacca sottomisura, su cross di Saelemaekers, mandando alto; al 9' Olivier si traveste da uomo-assist e smarca Leão, che solo davanti alla porta perde l'attimo e viene rimpallato da Carboni. Il gol è nell'aria e arriva al 12': punizione dal limite calciata da Tonali, bravo a disegnare una traiettoria morbida a scavalcare la barriera e battere Radunović. Dura poco il vantaggio: al 15' João Pedro pennella per la testa di Deiola, palla lenta ma precisa all'angolino. La reazione rossonera è micidiale: al 17' il tiro di Leão trova la deviazione fortunosa di Díaz che spiazza il portiere e gonfia la rete per il nuovo vantaggio; al 24' lo stesso Brahim conduce la veloce ripartenza offensiva e serve Giroud, letale a calare il tris con un bel mancino a giro. Brivido al 36', quando Pavoletti colpisce in piena area senza trovare lo specchio. Prima del duplice fischio, ecco la doppietta di Giroud: Díaz ci prova dalla distanza e trova la deviazione di mano di Strootman, l'arbitro dopo la segnalazione del VAR concede il rigore: dal dischetto, il francese incrocia e non lascia scampo a Radunović.

Si riparte dagli stessi ventidue, il Diavolo ricomincia preoccupandosi soprattutto di gestire possesso ed energie. Si riducono e di molto le occasioni, anche perché il Cagliari non fa male: al 52' Saelemaekers in corsa manda alle stelle; al 55' Pavoletti incorna a lato. Al 67' Leão scatta e mette in mezzo, i rossoblù si salvano per il rotto delle cuffia. Tentativi finali: al 79' la punizione tagliata di Lykogiannis impegna Maignan; all'80' Kjær si immola su Pavoletti e poi ancora Lykogiannis è impreciso sugli sviluppi dell'angolo. All'87' Rebić la piazza dal limite, il suo piatto destro lambisce l'incrocio dei pali. Triplice fischio.

IL TABELLINO

MILAN-CAGLIARI 4-1

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjær, Tomori, Hernández; Tonali (23'st Bennacer), Krunić; Saelemaekers (23'st Florenzi), Díaz (40'st Maldini), Leão (23'st Rebić); Giroud (46'st Castillejo). A disp.: Plizzari, Tătărușanu; Ballo-Touré, Florenzi, Gabbia, Kalulu, Romagnoli. All.: Pioli.

CAGLIARI (3-5-2): Radunović; Ceppitelli (19'st Zappa), Godín, Carboni; Nández, Marin, Strootman (30'st Farias), Deiola (40'st Pereiro), Dalbert (30'st Lykogiannis); João Pedro, Pavoletti (40'st Céter). A disp.: Aresti, Fusco; Altare, Walukiewicz; Grassi, Oliva. All.: Semplici.

Arbitro: Marco Serra di Torino.
Gol: 12' Tonali (M), 15' Deiola (C), 17' Leão (M), 24' e 43' rig. Giroud (M).
Ammoniti: 5' Dalbert (C), 38' Deiola (C), 40' Strootman (C), 17'st Godín (C), 28'st Díaz (M), 39'st Nández (C).


Sono disponibili le maglie PUMA per la stagione 2021/22: acquistale ora!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner