serie-a17 gennaio 2022

MILAN BEFFATO A SAN SIRO: 2-1 SPEZIA

Non basta il gol di Leão a fine primo tempo, i liguri passano con Agudelo e Gyasi

Incredibile. Contro lo Spezia il Milan gioca 60' ricchi di occasioni da gol - tra cui la rete a fine primo tempo di Leão - ma cade in pieno recupero subendo la quarta sconfitta della stagione e la prima del 2022. Il 2-1 finale, siglato dai gol di Agudelo e Gyasi, vale tre punti importanti per i bianconeri di Thiago Motta, con i rossoneri che possono recriminare sul rigore sbagliato nel primo tempo da Hernández e su un episodio in pieno recupero, quando un fallo fischiato dal limite su Rebić interrompe un'azione che termina con un gol di Messias per quello che sarebbe stato il 2-1 per la squadra di Pioli.

Un verdetto difficile da accettare, che non rende merito alla prestazione fornita dai rossoneri nella prima ora di gioco e per un finale comunque in crescendo, dopo il duro colpo del pareggio ospite. Una giornata da dimenticare in fretta, con la testa che va rivolta all'ultimo impegno del mese prima della pausa nazionali: la sfida di domenica sera contro la Juventus di Massimiliano Allegri. Forza ragazzi.

GUARDA: LA GALLERY DI MILAN-SPEZIA

LA CRONACA
Rossoneri subito propositivi in avvio. La prima occasione è dopo 80 secondi con un destro a giro di Leão fuori di poco. All'11' colpo di testa alto di Gabbia sugli sviluppi di un corner, al 16' Provedel deve superarsi per impedire che il sinistro di Leão finisca in rete. Sempre Milan al 21' con Saelemaekers e Ibrahimović, con lo svedese che impegna ancora una volta un reattivo Provedel al 27'. Lo Spezia si fa vedere al 29' con Reca, che però trova un attento Maignan, ma i rossoneri insistono e al 40' ancora Saelemaekers va vicino al vantaggio con un sinistro a giro che trova la risposta del portiere ospite. Al 45' un fallo in area di Provedel su Leão vale il rigore per i rossoneri, con Hernández che però calcia fuori dagli undici metri. Il gol però arriva pochi secondi dopo: Krunić recupera palla e lancia centralmente per Leão, che supera i difensori avversari e realizza l'1-0 con un bel pallonetto a beffare Provedel in uscita.

La ripresa parte sullo stesso leit-motiv della prima frazione: Milan in attacco e Spezia a difendersi con ordine. Al 55' Ibrahimović conclude fuori di poco, un minuto dopo Saelemaekers di prima intenzione viene respinto da un super Provedel. Gli ospiti però non ci stanno: al 63' Erlić di testa conclude alto, al 64' un traversone di Verde trova l'inserimento di Agudelo che da pochi passi batte Maignan per l'1-1. Il Milan accusa il colpo del pareggio e lo Spezia si fa rivedere in avanti al 68', con un destro di Amian che si spegne sul fondo. Pioli alza il tasso offensivo con gli ingressi di Rebić e Giroud, ma all'82' Maignan deve impegnarsi per dire di no a Kovalenko. Poi il recupero, dove succede di tutto. Al 92' fallo fischiato dal limite su Rebić e vantaggio non concesso per un'azione che termina con un gol di Messias, al 93' ancora Provedel a dire di no su punizione a Ibrahimović, al 94' sugli sviluppi di un corner la palla finisce sulla traversa e al 96' l'epilogo più amaro, con il gol in ripartenza di Gyasi per il 2-1 finale.

IL TABELLINO

MILAN-SPEZIA 1-2

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi (25' st Calabria), Kalulu, Gabbia, Hernández; Krunić, Bakayoko; Saelemaekers (12' st Messias), Díaz (25' st Giroud), Leão (39' st Rebić); Ibrahimović. A disp.: Mirante, Tătăruşanu; Stanga; Castillejo, Di Gesù; Maldini. All.: Pioli.

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Amian, Erlić, Nikolaou, Reca (32' st Ferrer); Maggiore (35' st Kovalenko), Kiwior, Bastoni; Gyasi, Manaj (13' st Agudelo), Verde. A disp.: Zoet, Zovko; Bertola, Hristov; Sala, Sher; Antiste, Nzola, Strelec. All.: Thiago Motta.

Arbitro: Serra di Torino.
Gol: 45'+1 Leão (M), 19' st Agudelo (S), 51' st Gyasi (S).
Ammoniti: 19' Gyasi (S), 22' Kalulu (M), 32' Kiwior (S), 45' Provedel (S), 16' st Gabbia (M), 49' st Bastoni (S).
Note: al 45' rigore sbagliato da Hernández (M).


KIT gara, abbigliamento, accessori, idee regalo e molto altro: visita lo Store online AC Milan!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner