settore-giovanile05 giugno 2021

RISCATTO ROSSONERO: 2-0 AD ASCOLI

La Primavera gioca una partita di carattere e coglie un successo importante con i gol di Capone e Tolomello

Pronto riscatto per il Milan Primavera, che non fallisce l'appuntamento con la vittoria sul campo dell'Ascoli mettendosi alle spalle le sconfitte contro Inter e Sampdoria. Il 2-0 colto in terra marchigiana tiene in corsa i rossoneri per i Playoff, con il 6° posto dell'Empoli che adesso dista soltanto due punti in attesa dell'impegno dei toscani contro l'Inter. A decidere la sfida contro i bianconeri sono i gol di Capone e Tolomello, entrambi nel primo tempo, mentre nella ripresa Moleri ha parato un calcio di rigore al capitano ascolano Alagna.

Nonostante le tante assenze rispetto alla formazione tipo, i rossoneri giocano una gara di grande personalità contro un avversario di caratura inferiore ma alquanto orgoglioso. Oltre ai due goleador di giornata, da segnalare il ritorno di Riccardo Tonin, protagonista di una buona ora di gioco dopo un mese e mezzo d'assenza. Positivo anche l'impatto di Filì in difesa e Saco in mezzo, oltre all'esordio in Primavera del classe 2003 Jordan Amore. La volata finale rossonera continuerà mercoledì alle 17.00, quando al Vismara sarà di scena la Fiorentina per la terzultima giornata del Campionato Primavera 1.

LA CRONACA
Tante novità di formazione per Mister Giunti, anche per la squalifica di Obaretin e gli impegni con le nazionali di Jungdal e N'Gbesso. Il Milan fa comunque la partita sin dal primo minuto, imponendo il suo gioco e andando sempre ad aggredire la costruzione ascolana. La prima occasione è al 6', con un contropiede di Nasti a cui solo il palo dice di no. Milan pericoloso anche al 20', con un destro potente da fuori di Tolomello, e al 24' con un mancino a centro area di Michelis. Il gol è nell'aria e arriva al 33' con Capone, lesto a concludere a rete sugli sviluppi di una lunga rimessa laterale. I rossoneri non si accontentano, e due minuti dopo trovano il raddoppio con Tolomello: potente piatto destro dal limite dell'area su cui Bolletta non può nulla. Prima dell'intervallo c'è anche una chance di Kerkez, il cui sinistro da fuori finisce alto di poco.

È del Milan anche la prima occasione della ripresa, con Tonin che lancia Nasti in contropiede al 53', ma i padroni di casa non alzano bandiera bianca. Al 61' un bel riflesso di Moleri dice di no a una conclusione velenosa di Re, e al 66' Filì salva sulla linea una conclusione di Intinacelli, che aveva superato l'uscita del portiere rossonero. L'apice dei tentativi dei padroni di casa arriva al 73', quando l'arbitro concede un calcio di rigore per un fallo di Ferraris su Pulsoni. Moleri, però, è fantastico nel tuffarsi a destra per respingere la conclusione di Alagna. L'Ascoli accusa il colpo, ed è il Milan ad avere le occasioni migliori nel finale, prima con il duo Capone-Michelis all'83' e poi con il subentrato Amore all'88'. Finisce 0-2.

IL TABELLINO

ASCOLI - MILAN 0-2

ASCOLI (4-3-1-2): Bolletta; Pulsoni, Markovic, Alagna, Luongo; Lisi, Ceccarelli (1' st Suliani), Re (18' st Palazzino); Olivieri; D'Agostino (18' st Riccardi), Intinacelli. A disp.: Raffaelli, Radano; D'Ainzara, Gurini, Rosolino, Colistra, Franzolini, Mangini. All.: Seccardini.

MILAN (4-3-2-1): Moleri; Coubis, Michelis, Filì, Kerkez (14' st Oddi); Saco, Tolomello (14' st Robotti), Mionić; Tonin (14' st Amore), Capone (39' st Cretti); Nasti (23' st Ferraris). A disp.: Pseftis, Paloschi; Pobi, Frigerio, Di Gesù. All.: Giunti.

Arbitro: Kumara di Verona.
Gol: 33' Capone (M), 35' Tolomello (M)
Ammoniti: 2' st Kerkez (M), 5' st Michelis (M), 10' st Suliani (A), 41' st Alagna (A)
Note: al 29' st Moleri (M) ha parato un calcio di rigore ad Alagna (A)


È disponibile la nuova Home Authentic Jersey di PUMA per la stagione 2021/22: acquistala ora!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner