settore-giovanile19 novembre 2021

CHE REAZIONE PER LA PRIMAVERA: JUVENTUS BATTUTA 3-1

Doppietta di Nasti ed eurogol di Capone: i ragazzi di Giunti tornano alla vittoria

La prestazione che ci voleva, la reazione che ci si aspettava. Contro la Juventus terza in classifica, la Primavera riscatta un periodo difficile con una vittoria di autorità e, soprattutto, convincente. 3-1 il risultato finale, grazie alla doppietta di Nasti e al grandissimo gol di Capone, un destro a giro davvero da applausi. Arriva così, contro uno degli avversari più ostici del campionato, la seconda vittoria stagionale dopo quella di Lecce, che permette ai rossoneri di salire a 8 punti e di allontanarsi momentaneamente da una zona di classifica brutta e pericolosa. La batosta di Verona era stata troppo sonora per non chiamare una riscossa: dopo due settimane di sosta la squadra ha messo in campo la sua versione migliore giocando la miglior partita dell'anno, finora. Questa è la strada da seguire, per qualità di gioco e per spirito di gruppo. E da qui si riparte, per dare più colore a questa annata. 

GUARDA: LA GALLERY DI MILAN-JUVENTUS

LA CRONACA
Solo Milan nella prima fase del primo tempo, e i segnali sono subito confortanti: occasione per Capone al 3' e poi, al minuto 8, il vantaggio di Nasti. Assist di Alesi per Marco che controlla e scarica in rete di sinistro: traversa e gol. La pressione rossonera non si placa e sulle ali della fiducia produce diverse occasioni da rete: ancora Nasti, scatenato, ci prova al 12' e al 16', entrambe le volte fuori di poco. Pressione alta e recupero palla in zona avanzata, così la formazione di Giunti mette in crisi la Juventus nella prima mezz'ora. Come spesso accade, però, alla prima vera occasione concessa arriva il pareggio: al 34' Chibozo dentro per Cerri, che di piatto mancino batte Jungdal e trova un insperato pareggio per i bianconeri. 

Via alla ripresa e Nasti, dopo aver rimediato un cartellino giallo, trova anche il gol del raddoppio: break centrale di Tolomello, filtrante per Marco che brucia Citi e di destro batte Senko, che tocca ma non trattiene. 2-1 Milan al 55'. Andiamo vicini anche al terzo gol al 60' con El Hilali, che controlla sul dischetto e gira di sinistro, sfiorando il palo. Obaretin procura un brivido alla retroguardia rossonera con un'uscita errata su Turco, ma è lo stesso Nosa a recuperare in extremis prima del tiro. La Juventus spinge ma al 74' l'occasione è per Di Gesù, che dal limite di controbalzo colpisce bene di sinistro chiamando Senko alla grande parata. Un minuto più tardi, ecco il capolavoro di Capone: finta e poi destro a giro chirurgico sotto l'incrocio dei pali per il 3-1. Nel finale, senza troppa sofferenza, i rossoneri arginano le offensive bianconere e blindano il successo. 

IL TABELLINO

MILAN-JUVENTUS 3-1

MILAN (4-3-3): Jungdal; Coubis, Stanga, Obaretin (41'st Nsiala), Bozzolan (1'st Kerkez); Di Gesù, Tolomello, Alesi (30'st Bright); El Hilali (31'st Traorè), Nasti (31'st Rossi), Capone. A disp.: Desplanches, Pseftis; Björklund, Eletu, Polenghi. All.: Giunti.

JUVENTUS (4-4-2): Senko; Savona, Citi, Nzouango, Turicchia (12'st Rouhi); Sekularac (12'st Maressa), Ledonne, Bonetti, Iling (29'st Mbangula); Cerri (12'st Turco), Chibozo. A disp.: Scaglia; Ratti; Doratiotto, Dellavalle. All.: Bonatti.

Arbitro: Andrea Bordin, di Bassano del Grappa.
Gol: 8' Nasti (M), 34' Cerri (J), 11'st Nasti (M), 30'st Capone (M).
Ammoniti: 5'st Nasti (M), 18'st Iling (J), 30'st Capone (M), 33'st Traorè (M).


KIT gara, abbigliamento, accessori, idee regalo e molto altro: visita lo Store online AC Milan!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner