28 ottobre 2018

LA VITTORIA VALE DOPPIO: MILAN PRIMO DA SOLO

Rossonere sempre padrone del campo, a Verona basta il gol di Giacinti al 39': 1-0

Una vittoria mai in discussione, anche se di misura. A Verona, allo stadio Comunale Olivieri, il Milan supera 1-0 il Verona dopo una partita combattuta e faticosa, resa ancora più difficile dalla forte pioggia e dal campo davvero pesante soprattutto nel secondo tempo. Sono tre punti d'oro quelli regalati dal gol di Giacinti al 39' del primo tempo, perché permettono alle rossonere - terminata la quinta giornata - di raggiungere la vetta solitaria della classifica a quota 13 punti. Quello contro i gialloblu è stato il quarto successo in campionato, il secondo consecutivo con questo risultato. Coach Morace può essere soddisfatta della prestazione, di qualità e sostanza, ma sicuramente si doveva chiudere prima la gara viste le tante occasioni create e sprecate. Tra le note positive anche il comportamento della difesa, imbattuta e mai in sofferenza, tra quelle negative purtroppo il problema alla caviglia di Giugliano (assist decisivo). Avanti così: brave ragazze!

LEGGI: LE INTERVISTE DI COACH MORACE E GIACINTI

LA CRONACA
Fino al 24' è il Milan a costruire azioni offensive: al 9' cross di Heroum e colpo di testa debole di Giacinti, al 13' gol annullato alla stessa Valentina per fuorigioco, al 14' deviazione alta in area di Sabatino e al 24' destro a lato di Thaisa Moreno. Poi si rende pericoloso il Verona: al 26' ci vuole una grande uscita di Korenciova per salvare su Dupuy, lanciata a rete. Al 32' il colpo di testa di Sabatino è impreciso. È il preludio al vantaggio rossonero: al 39' assist perfetto di Giugliano in profondità per Giacinti, che salta Forcinella e segna a porta vuota. Nella ripresa il Milan è ancora più in controllo: al 52' Giacinti, sola e davanti al portiere, spreca un'enorme chance aprendo troppo il piatto. Al 56' (su punizione) e al 65' (tiro a giro) ci prova Giugliano, trovando sempre la risposta di Forcinella. L'unico vero intervento di Korenciova arriva all'89' con una parata senza problemi sul mancino di Baldi. Nel finale il campo diventa quasi impraticabile per la pioggia: si fa vedere soprattutto Longo in tre tentativi ma senza fortuna.

IL TABELLINO

HELLAS VERONA WOMEN-MILAN 0-1

HELLAS VERONA WOMEN (4-3-3): Forcinella; Osetta (14'st Giubilato), Ambrosi, Harsanyova, Molin; Nichele, Bardin, Wagner (39'st Manno); Dupuy, Pasini, Baldi. A disp.: Fenzi; Alunno, Veritti; Goula, Poli. All.: Sara Di Filippo.

MILAN (4-3-1-2): Korenciova; Heroum, Fusetti, Mendes, Tucceri (1'st Zigic); Alborghetti, Thaisa Moreno, Carissimi; Giugliano (25'st Longo); Sabatino (46'st Rizza), Giacinti. A disp.: Ceasar; Longo; Bergamaschi, Cacciamali, Coda. All.: Carolina Morace.

Arbitro: Eugenio Scarpa di Collegno.
Gol: 39' Giacinti (M).
Ammoniti: 10'st Harsanyova (V), 35'st Alborghetti (M).

 

Sono disponibili le maglie PUMA per la stagione 2018/19! Visita lo Store online AC Milan!

Selezionate per te

Femminile  

CALA IL SIPARIO: IL MILAN CHIUDE TERZO

<p>Rossonere sorprese 1-2 dal Chievo nella giornata finale della Serie A Femminile</p>

Femminile  

IL CUORE DEL MILAN NON BASTA: ROSSONERE ELIMINATE

<p>Dopo il 2-1 dell'andata, le ragazze di coach Morace non vanno oltre l'1-1 a Vinovo nella Semifinale di Coppa Italia Femminile contro la Juve</p>

Femminile  

IL MILAN NON MOLLA: 2-0 A CARAVAGGIO

<p>L'Atalanta si arrende nella ripresa, le rossonere resistono in dieci e sperano ancora</p>

Tutti i dettagli sui ragazzi di Mister Gattuso

SCOPRI DI PIU'

PRIMA SQUADRA

Il calendario e la classifica della Serie A TIM

SCOPRI DI PIÙ

STAGIONE

Ti aspettiamo a San Siro

ACQUISTA ORA

BIGLIETTI

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan