2 febbraio 2020

IL VERONA RESISTE: 1-1 A SAN SIRO

Çalhanoğlu pareggia l'iniziale vantaggio di Faraoni, l'assalto finale non produce il gol

Non arriva la quarta vittoria consecutiva in campionato: a San Siro contro il Verona succede tutto nel primo tempo e la partita si chiude in parità. Faraoni porta avanti il Verona al 13', Çalhanoğlu pareggia su punizione al 29' e, nonostante l'assalto finale nella ripresa, i rossoneri non trovano la zampata decisiva. Tante le occasioni, tanta la mole di gioco prodotta dalla formazione di Pioli che, purtroppo, si ferma sul palo finale di Castillejo, a pochi centimetri dai tre punti. Il Verona, in dieci uomini dal 68' per il rosso ad Amrabat, riesce a resistere all'assedio dopo un match giocato a viso aperto, con due pali colpiti in apertura di ripresa. Nei minuti conclusivi, primi passi in rossonero per Alexis Saelemakers e per Daniel Maldini, terzo membro della dinastia dopo Cesare e Paolo a esordire in Serie A con la nostra maglia. Con questo punto, il Milan sale a quota 32 punti in classifica, all'ottavo posto e si prepara al Derby di Milano di domenica sera alle 20.45 contro l'Inter.

GUARDA: GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

LA CRONACA
Proprio come contro l'Udinese, i rossoneri soffrono l'inizio aggressivo dell'avversario, che passa in vantaggio al 13' con la deviazione da pochi passi di Faraoni, su assist di Zaccagni. Dopo il primo momento difficile, ecco la reazione rossonera, che passa principalmente dai piedi di Rebić, prima pericoloso in area e poi con un sinistro dal limite. Il pareggio arriva al 29' con Çalhanoğlu: punizione dal limite deviata dalla barriera e Silvestri battuto. Il Milan prende vigore e spinge con costanza: Leão si lancia in contropiede al 31', Castillejo subentra nell'azione e serve Rebić, che salta Silvestri ma non riesce a concludere a rete. Al 37' Romagnoli sfiora il palo di testa. A inizio ripresa, il Verona colpisce il palo in due occasioni: al 52' con Pessina, di testa su cross di Lazović, e al 63' con il sinistro potente da centro area di Zazzagni. Pochi minuti più tardi, Amrabat lascia in 10 il Verona per una brutta entrata su Castillejo, rivista da Chiffi al VAR. Pioli passa al 4-3-3 inserendo Paquetá e Saelemaekers. Al 76' Calabria crossa da destra ed è provvidenziale il salvataggio di Rrahmani. Sempre e solo Milan in campo: due occasioni ravvicinate per Paquetá e Castillejo, ma libera la difesa dell'Hellas. Nel finale è assedio: Castillejo da due passi colpisce il palo, Theo calcia alto l'ultimo pallone del match.

GUARDA: LE INTERVISTE POST-PARTITA

IL TABELLINO

MILAN-VERONA 1-1

MILAN (4-4-2): Donnarumma G.; Calabria (32'st Saelemaekers), Musacchio, Romagnoli, Hernández; Castillejo (48'st Maldini), Kessie, Çalhanoğlu, Bonaventura (19'st Paquetá); Rebić, Leão. A disp.: Begović, Donnarumma A.; Conti, Gabbia, Laxalt, Brescianini. All.: Pioli.

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Günter; Faraoni, Amrabat; Veloso, Lazović; Pessina, Zaccagni (49'st Dawidowicz); Verre (25'st Borini). A disp.: Berardi, Radunovic, Eysseric, Stępiński, Di Carmine, Pazzini, Bocchetti, Borini, Dimarco, Empereur, Adjapong. All.: Jurić.

Arbitro: Chiffi di Padova.
Gol: 13' Faraoni (V), 29' Çalhanoğlu (M).
Ammoniti: 24' Rrahmani (V), 45' Hernández (M), 47'st Borini (V), 49'st Silvestri (V).
Espulso: 23'st Amrabat (V).

 

Sono disponibili le maglie PUMA per la stagione 2019/2020! Visita lo Store online AC Milan!

Selezionate per te

Serie A  

IBRA NON BASTA: 1-2 GENOA A SAN SIRO

<p>Rossoneri sconfitti dai liguri in uno stadio senza pubblico</p>

Serie A  

MILAN-GENOA: LE FORMAZIONI UFFICIALI

<p>Le scelte dei due allenatori per la 26a giornata di campionato</p>

Serie A  

MILAN-GENOA: I CONVOCATI

<p>Ecco i rossoneri a disposizione per la 26&deg; giornata di Serie A</p>

PRIMA SQUADRA

BIGLIETTI

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan