COPPA ITALIA 1972/73

Stadio Olimpico di Roma, 1 luglio 1973

Il Milan del 72/73 è stato molto offensivo: 65 gol in 30 partite di campionato e quindici gol all’attivo in nove partite di Coppa delle Coppe. Una squadra spumeggiante, divertente, con un maggiore equilibrio difensivo nelle coppe piuttosto che in Serie A. Coppa Italia compresa. I rossoneri, in quanto detentori del trofeo, sono stati ammessi direttamente al girone di qualificazione alla Finale contro Atalanta, Napoli e Cagliari. In sei partite i rossoneri hanno subìto una sola rete, quella di Gigi Riva in Milan-Cagliari 0-1. Ma cinque vittorie nelle altrettante gare successive hanno qualificato il Milan alla finalissima di Roma.

Milan-Juventus, Finale di Coppa Italia del 1° luglio 1973, era di fatto la rivincita del campionato, dopo lo Scudetto conquistato sul filo di lana dalla Juventus, vittoriosa a Roma, proprio sui rossoneri sconfitti 5-3 a Verona. La riscossa rossonera sembrava sul punto di dissolversi nell'aria dopo il gol di Bettega al quarto d’ora del primo tempo. Ma Romeo Benetti riusciva a pareggiare prima della fine del primo tempo: 1-1 anche dopo i supplementari e poi cinque rigori rossoneri tutti in gol nella serie finale. Tra i migliori in campo, il portiere Villiam Vecchi.

Caricamento...
Condividi su:

I nostri partner