Scudetto 1961/62

L'ottavo Scudetto nel palmares rossonero

Non solo il Gianni Nazionale. Ma anche il Paròn Rocco che si era fatto le ossa con il Padova al quale fece acquistare Blason, Moro e Azzini i suoi fedelissimi. Nella stagione 1957/58 il Padova si classificò terzo e negli anni successivi continuò a piazzarsi sempre nelle zone medio-alte della graduatoria. Dopo aver allenato la nazionale olimpica, Rocco fu ingaggiato dal Milan. Oltre al proprio passato da calciatore, il primo Nereo Rocco rossonero ha un’importante esperienza di allenatore di provincia, ma soprattutto, dalla sua ha una carica umana fuori dal comune e una notevole sensibilità nell'entrare in sintonia con i giocatori.

Pronti-via, non tutto funziona benissimo con il talentuoso inglese Jimmy Greaves, ma quando l’ex Chelsea torna in patria viene sostituito da un certo Dino Sani. Il campionato del Milan ha una svolta positiva proprio a partire dall’ingresso in squadra del sudamericano. Terminato il girone di andata al quarto posto dietro Inter, Bologna e Fiorentina, il girone di ritorno diventa il fattore-Scudetto dei rossoneri che ottengono 31 punti su 34, con livelli di gioco altissimi e con Altafini capocannoniere, anche se a pari merito col fiorentino Milani, con 22 reti.

Caricamento...
Condividi su:

I nostri partner