amichevole02 settembre 2020

MILAN, 4-2 AL NOVARA IN AMICHEVOLE

I rossoneri, a Milanello, vincono in rimonta grazie ai gol di Paquetá (doppietta), Laxalt e Calabria

Buona la prima, in amichevole, per i rossoneri. A Milanello, Novara battuto 4-2. È stata solo una sgambata di inizio stagione, ma non sono mancate indicazioni e segnali utili. Anche le difficoltà, visto che la squadra di Mister Pioli si è trovata sotto 0-2 per poi rimontare nel secondo e terzo mini-tempo. Un test positivo per cominciare a riassaporare il campo, nel pieno della preparazione estiva, in attesa degli impegni ufficiali di questo mese. L'avversario, che gioca in Lega Pro e nella scorsa stagione non è andato molto lontano dalla promozione in Serie B, ha sorpreso il Diavolo in avvio. Poi, nel corso della gara, è uscita la qualità superiore di Ibrahimović e compagni. Da segnalare la doppietta di Paquetá, nel vivo di tutte le azioni da gol, come le reti di Laxalt e Calabria, come le prestazioni di Roback e Kalulu. Ora il Milan continuerà ad allenarsi in vista dell'amichevole con il Monza, in programma sabato 5 alle 20.45 a San Siro, e soprattutto dell'esordio nelle qualificazioni di Europa League.

GUARDA: LA GALLERY DI MILAN-NOVARA

LA CRONACA

Nel primo dei tre tempi da venti minuti, i rossoneri muovono palla e avanzano, creando alcune occasioni con Paquetá e Ibrahimović (capitano). Poi arriva il doppio colpo, improvviso, dei biancazzurri. Protagonista Bellich: al 10' grazie a un colpo di testa sottomisura, dopo la sponda aerea di Bove sugli sviluppi di una punizione; al 13' grazie a un tiro dal limite, in girata a incrociare, che batte Donnarumma. Al 17' Halilović ha una buona palla per accorciare le distanze ma, servito da Zlatan, calcia troppo debole e addosso a Marricchi.
Alcuni cambi all'inizio del secondo tempo (Bellodi e Roback), poi il Diavolo la riapre: al 26', su assist di Ibrahimović, Paquetá la piazza di qualità di mancino. Passa poco e al 32' Laxalt firma il pareggio: ottima giocata di Roback che sguscia via in area e mette in mezzo, il portiere non trattiene il pallone e Diego la appoggia di potenza in fondo al sacco. Al 29' ci prova ancora il terzino uruguagio, para Marricchi.
Laxalt pericoloso anche in avvio di terzo tempo, caricando ma allargando troppo rispetto allo specchio il sinistro in corsa. L'inerzia rimane sempre a favore milanista, al 37' Calabria segna il gol del sorpasso: concluso di Paquetá, palo pieno, Davide raccoglie la respinta e di prima, di destro, trova l'angolino. Al 55' ci sarebbe gioia anche per Roback, ma la sua deviazione dopo il tentativo di Hernández viene annullato per fuorigioco. Poker comunque calato al 57' da Paquetá (doppietta), puntuale e preciso ad appoggiare in rete al volo. Nel finale, Antonio Donnarumma salva su Cisco. Triplice fischio.

IL TABELLINO

MILAN-NOVARA 4-2

MILAN (4-2-3-1): A. Donnarumma; Kalulu (1'tt Bennacer), Duarte, Hernández, Laxalt; Calabria, Kessie; Halilović (1'st Bellodi), Paquetá, Tonin (1'st Roback); Ibrahimović (1'tt Capanni). A disp.: Jungdal, Moleri; Stanga; Michelis, Mionić, Sala; Capone. All.: Pioli.

NOVARA (4-3-3): Marricchi (9'tt Pallavicini); Pagani, Bove, Bellich, Cagnano; Collodel, Nardi, Hrkać (13'tt Rusconi); Bortolussi, Zunno (9'st Cisco), Gonzalez (1'tt Pinotti). A disp.: Spada; Baldi; Schiavi; Piscitella, Tordini. All.: Banchieri.

Arbitro: De Angeli di Milano.
Gol: 10' e 13' Bellich (N), 6'st e 16'tt Paquetá (M), 12'st Laxalt (M), 7'tt Calabria (M).


Sono disponibili l'Home Kit e il Third Kit per la stagione 2020/21: visita lo Store online AC Milan!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner