amichevole04 agosto 2021

MILAN KO AI RIGORI: AL VALENCIA IL NARANJA

Buona prova dei rossoneri al Mestalla, dopo lo 0-0 decisivi i penalty

È il Valencia ad aggiudicarsi ai rigori la 49° edizione del Trofeo Naranja. La seconda amichevole del $ACM Fan Token European Summer Tour 2021 vede in campo un buon Milan, con i 90 minuti che si chiudono sullo 0-0 ma in cui i rossoneri avrebbero meritato decisamente di più e hanno avuto le occasioni migliori. Nonostante l'esito dagli undici metri, quindi, diverse le indicazioni positive per Mister Pioli al termine della serata del Mestalla, contro un'avversaria attesa da una stagione da protagonista nella prossima Liga.

Buon test dal punto di vista fisico e atletico, con diversi cambi rispetto all'amichevole di sabato a Nizza, e positiva anche la fase di palleggio e di costruzione del gioco. Da segnalare il buon impatto di Ballo-Touré, vicino al gol nel primo tempo, e di Brahim Díaz, molto a suo agio agendo da 10 nell'ora in campo. I rossoneri si alleneranno a Valencia domattina, prima di rientrare nel pomeriggio in Italia e continuare la preparazione in vista della prossima sfida, quella di domenica pomeriggio a Klagenfurt contro il Real Madrid.

GUARDA: LE IMMAGINI DELLA PARTITA

LA CRONACA
Mister Pioli mescola le carte rispetto a sabato, proponendo dal 1' quattro novità tra cui Ballo-Touré. Prima chance per Maldini al 4' su punizione, seguono un buon spunto di Leão sulla fascia nell'azione successiva e un sinistro piazzato di Castillejo al 14'. Anche il Valencia si fa vedere in avanti, e Maignan è reattivo su Cheryshev al 18'. Pur in una frazione dalle poche emozioni, i rossoneri fanno la partita con tanto possesso palla e hanno l'occasione migliore al 38': bel passaggio in verticale di Díaz per Ballo-Touré, il cui sinistro in corsa finisce di poco alto. Al 41' gol annullato per un fuorigioco dubbio a Leão.

La prima chance del secondo tempo è di Correia al 52', con una conclusione che non sorprende Tătăruşanu. I rossoneri rispondono al 60', quando Leão serve al centro l'inserimento di Díaz che calcia sicuro a rete, trovando però un ottimo Mamardashvili che respinge la conclusione angolata. A dare uno scossone al match ci prova il subentrato Hernández al 76', ma l'accelerazione di Theo non sorprende il portiere avversario che mette in corner. Nessuna particolare emozione nel restante quarto d'ora, con il match che si decide ai rigori: la differenza la fa l'errore di Krunić.

IL TABELLINO

VALENCIA-MILAN 5-3 d.c.r. (0-0)

VALENCIA (4-4-2): Mamardashvili; Correia, Alderete, Paulista (41' st Diakhaby), Gayà (41' st Vazquez); Guillamón, Burlamaqui (23' st Sobrino), Jason (23' st Esquerdo), Cheryshev (38' st Manu Vallejo); Guedes, Maxi Gómez. A disp.: Rivero, Fran Perez, Javi Guerra, Diego López, Joseda, Charli. All.: Bordálas. 

MILAN (4-2-3-1): Maignan (1' st Tătăruşanu); Conti (15' st Calabria), Tomori (1' st Gabbia), Romagnoli (1' st Kalulu), Ballo-Touré (15' st Hernández); Pobega (45' st Di Gesù), Tonali (1' st Krunić); Castillejo, Díaz (15' st Rebić), Maldini (1' st Saelemaekers); Leão (15' st Giroud). A disp.: Plizzari; Robotti. All.: Pioli.

Arbitro: Melero Lopez (Spagna)
Ammoniti: 37' st Krunić (M), 46' st Gabbia (M)
Sequenza Rigori: Manu Vallejo (V) gol, Giroud (M) gol, Maxi Gómez (V) gol, Calabria (M) gol, Guedes (V) gol, Krunić (M) fuori, Esquerdo (V) gol, Rebić (M) gol, Guillamón (V) gol.


Sono disponibili le nuove Home e Away Jersey di PUMA per la stagione 2021/22: acquistale ora!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner