champions-league15 settembre 2021

NELLA BATTAGLIA DI ANFIELD VINCE IL LIVERPOOL 3-2

Emozioni e gol, i rossoneri rimontano fino al 2-1 ma nella ripresa subiscono il sorpasso decisivo degli inglesi

È stato un ritorno in Champions League di alto livello per il Milan. Competizione, avversario, stadio: tutto complicato, il campo lo ha dimostrato e ha premiato il Liverpool. Ad Anfield, i Reds vincono per 3-2 alla fine di una sfida palpitante. Una gara con il piede sull'acceleratore, di scatti e sorpassi, nella quale i rossoneri hanno dato battaglia. La squadra di Pioli ha sofferto tanto l'avvio aggressivo degli inglesi, rischiando di affondare presto, poi però è riuscito a ribaltare il parziale nel giro di pochi secondi agli sgoccioli del primo tempo, nella ripresa però ha incassato la rimonta decisiva dei padroni di casa. I gol, in ordine, sono stati realizzati da Alexander-Arnold, Rebić, Díaz, Salah e Henderson; da segnalare anche un rigore parato da Maignan su Salah e una rete annullata a Kjær per fuorigioco.

Rammarico per il verdetto finale, ma moderata soddisfazione per la prestazione, soprattutto per la reazione dopo le prime grandi difficoltà. Il Diavolo è stato letale nelle poche occasioni create, dando del filo da torcere ad un avversario di grande valore. Una serata comunque bella ed emozionante dove raccogliere gli spunti positivi e negativi per farne tesoro e crescere. Dopo la prima giornata del Gruppo B di Champions League, il Milan rimane fermo a zero punti; nell'altro match, Atlético Madrid e Porto hanno pareggiato 0-0 in terra spagnola. Ora la testa andrà di nuovo al campionato: domenica, alle 20.45, big match contro la Juve a Torino.

GUARDA: LA GALLERY DI LIVERPOOL-MILAN

LA CRONACA

Parte molto forte il Liverpool: al 3' Origi svirgola il cross di Robertson, al 5' il tiro di Jota deviato da Tomori si spegne a lato, all'8' il colpo di testa di Matip su angolo viene bloccato da Maignan. I padroni di casa la sbloccano al 9' grazie alla penetrazione di Alexander-Arnold che, servito da Salah, va in profondità e la mette in mezzo trovando la deviazione decisiva nella propria porta di Tomori. Poi lo stesso Fikayo è provvidenziale su Salah. Milan in affanno, al 14' Salah ha una grande occasione per raddoppiare quando Bennacer colpisce di braccio in area la botta di Robertson: ci pensa Maignan a parare sia il rigore che il tentativo di Jota dopo la respinta. Alla mezz'ora Salah impegna ancora Maignan, da lì in poi arriva una clamorosa reazione dei rossoneri: al 42' Rebić pareggia con un piatto destro potente, finalizzando l'assist di Leão; al 44' Díaz firma il sorpasso con un tocco sottomisura, depositando in rete la palla vagante dopo il salvataggio di Robertson su Hernández a botta sicura. 

I gol non si fermano a inizio ripresa. Al 46' Kjær appoggia alle spalle di Alisson ma la gioia viene stoppata dal fuorigioco fischiato per la posizione irregolare di Hernández al momento del traversone. Al 48' Salah, smarcato da Origi, batte di precisione Maignan da pochi passi per il pari. Primi cambi verso l'ora di gioco, spazio a Florenzi, Giroud e Mané. I Reds tornano a spingere e farsi pericolosi: al 61' ci prova Robertson, attento Maignan; al 68' Kjær si immola su Jota. Il muro rossonero, però, cade pochi secondi dopo: sugli sviluppi del corner, Henderson dal limite calcia all'angolino per il 3-2. La stanchezza riduce numero e velocità di azioni offensive: al 74' Jones non inquadra lo specchio; all'87' Kjær gira in tuffo, Alisson la aspetta lì. Nel recupero, l'ultimo brivido lo provoca Díaz: conclusione alta. Triplice fischio.

IL TABELLINO

LIVERPOOL-MILAN 3-2

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, Gomez, Robertson; Keïta (26'st Thiago), Fabinho, Henderson (39'st Milner); Salah (39'st Oxlade-Chamberlain), Origi (18'st Mané), Jota (26'st Jones). A disp.: Adrián, Kelleher; Konaté, Phillips, Tsimikas, van Dijk; Minamino. All.: Klopp.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjær, Tomori, Hernández; Kessie, Bennacer (26'st Tonali); Saelemaekers (17'st Florenzi), Díaz, Leão (17'st Giroud); Rebić (38'st Maldini). A disp.: Jungdal, Tătărușanu; Ballo-Touré, Gabbia, Kalulu, Romagnoli. All.: Pioli.

Arbitro: Szymon Marciniak (POL).
Gol: 9' Alexander-Arnold (L), 42' Rebić (M), 44' Díaz (M), 3'st Salah (L), 24'st Henderson (L).
Ammoniti: 13' Bennacer (M), 16'st Díaz (M), 47'st Milner (L).
Note: al 14' rigore parato da Maignan su Salah.


Sono disponibili le maglie PUMA per la stagione 2021/22: acquistale ora!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner