Caricamento...
conferenza-stampa31 luglio 2020

PIOLI: "CONTRO IL CAGLIARI IN CAMPO IL MIGLIOR MILAN"

Le parole del Mister alla vigilia di Milan-Cagliari, ultima giornata di campionato

Ultima giornata di campionato per i rossoneri che, nonostante la vittoria larga sulla Sampdoria, non potranno più lottare per il quinto posto. Il Milan chiuderà la stagione al sesto posto, ma c'è comunque ancora un match da giocare: a San Siro arriva il Cagliari di Zenga, reduce dal bel successo casalingo sulla Juventus. Mister Pioli in conferenza stampa da Milanello ha presentato l'incontro, queste le sue parole. 

LA CONTINUITÀ MENTALE
"Deve essere il nostro filo conduttore, avremo poco spazio e poca pausa visto che saremo chiamati in causa già il 17 settembre nei preliminari. Abbiamo lavorato tanto per cercare questa continuità e questa filosofia di gioco. Ora consolidiamo quello che ci servirà nella prossima stagione. Creare una mentalità credo sia l'aspetto più importante, complicato e duraturo nel tempo. Questa deve essere la base portante sulla quale lavorare per crescere". 

I RINGRAZIAMENTI
"Voglio ringraziare il mio staff, composto di persone di grande spessore professionale e umano. Ma anche tutto il personale di Milanello che ci aiuta tutti i giorni: qui dentro c'è passione e senso di appartenenza. Si è creata una bella famiglia, credo sia opportuno gratificare le persone che ci permettono di lavorare al meglio. Pur avendo fatto tanto, dobbiamo cercare di fare ancora meglio. Dal Milan ci si aspetta il massimo, dobbiamo lottare sempre per le prime posizioni. Mi spiace che la stagione sia finita, ai giocatori credo serva invece staccare la spina e recuperare. Che ci sia questa sintonia e questa voglia di lavorare insieme è un aspetto che gratifica il nostro lavoro, ma sono sicuro che le ritroveremo quando si ripartirà per la prossima stagione". 

LA FORMAZIONE CONTRO IL CAGLIARI
"Domani andrà in campo il migliore Milan, ancora non so se sarà simile a quella di Genova, dovrò valutare il recupero di alcuni giocatori. Non ci sarà Rebić e giocherà Leão dall'inizio. La squadra sarà competitiva, ci sarà qualche cambio, ma tutti sono pronti e hanno dimostrato di poter dare il loro contributo. Andiamo in campo per vincere, per una gratificazione personale, il Cagliari farà un'ottima prestazione e non ci spianerà la strada. Le motivazioni ci sono, abbiamo il dovere e il piacere di finire al meglio la stagione". 

LA CRESCITA DEI GIOCATORI
"In molti sono migliorati, io ero consapevole fin dall'inizio di avere in mano una rosa di qualità. Il gioco della squadra ha permesso ai singoli di crescere, e allo stesso tempo la crescita dei singoli ha concesso alla squadra di giocare in un certo modo. Abbiamo fatto un 2020 eccellente, ora dobbiamo finire bene; so che sto chiedendo molto ai giocatori e che siamo un po' stanchi, sia mentalmente che fisicamente. Il sesto posto l'anno prossimo non sarà il nostro obiettivo, ma qualcosa di più importante".  

LE DICHIARAZIONI DI BENNACER
"Noi dobbiamo lavorare così, pensare a crescere e a migliorare, per raggiungere gli obiettivi importanti che abbiamo per la prossima stagione. La cosa che più mi è piaciuta delle dichiarazioni di Ismaël è che si è divertito. Significa che abbiamo lavorato bene e che dobbiamo continuare così".

I RAGAZZI DEL SETTORE GIOVANILE
"Secondo me ci sono dei giovani che dovranno far parte della rosa l'anno prossimo. Non solamente per riempire dei buchi ma per essere pronti per giocare. Meritano fiducia e spazio, l'anno prossimo punteremo anche su di loro".

IL SALUTO AI TIFOSI ROSSONERI
"Un saluto a tutti i nostri tifosi, in Italia e nel Mondo. Un ringraziamento a chi ci ha seguito allo stadio, ci spiace non aver condiviso questo periodo di stagione così bello. So che c'è molto entusiasmo, so che la nuova maglia ha raccolto adesioni e felicità. Mi auguro di rivedere i tifosi quanto prima, con loro saremo ancora più forti". 


È disponibile il nuovo Home Kit PUMA per la stagione 2020/21: acquistalo ora su Store Online AC Milan!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner