femminile17 agosto 2021

SUPER GIACINTI, PRIMO SORRISO EUROPEO

La doppietta del capitano piega 2-1 lo Zurigo: venerdì la finale con l'Hoffenheim per accedere al secondo turno

È Valentina Giacinti a regalare al Milan la sua prima vittoria europea di sempre. È una doppietta della giocatrice più importante della storia delle rossonere a permettere alla squadra di Maurizio Ganz di battere lo Zurigo per 2-1 al Letzigrund e di accedere alla finale di venerdì contro l'Hoffenheim. Una sfida che metterà in palio la qualificazione al secondo e ultimo turno preliminare, quello che porta dritto alla fase a gironi e alle prime 16 squadre d'Europa.

In Svizzera le rossonere giocano una partita di personalità, non lasciandosi condizionare dall'importanza della posta in palio e imponendo il loro gioco. La copertina è tutta del capitano rossonero, autrice di due reti di splendida fattura - una di destro e una di sinistro - ma in copertina ci sono tante compagne, a partire dalla solita Vero e dai nuovi innesti Giuliani, Árnadóttir e Thomas. Ottimo anche l'impatto da subentrata di Grimshaw, autrice dell'assist per il gol del definitivo 2-1.

GUARDA: LA GALLERY DI ZURIGO-MILAN

LA CRONACA
Passano appena 24 secondi di gioco per la prima chance del Milan: scatto sulla destra di Thomas che serve Vero al centro, ma Peng dice di no. Le rossonere fanno la partita, andando nuovamente vicine a sbloccarla al 16' quando Thrige lancia a rete Giacinti, il cui tiro al volo viene parato. Al 21' Giuliani respinge a un tentativo di Terchoun, mentre al 28' arriva la traversa di Vero su punizione. Il gol è nell'aria e arriva al 33': Thomas legge il taglio in area di Thrige, la danese rimette dentro per Giacinti che completa il triangolo con una bella conclusione per il vantaggio. Prima dell'intervallo c'è spazio per il recupero di Árnadóttir, che al 39' ferma Dubs lanciata a rete.

La ripresa si apre con una chance per il raddoppio rossonero, con lo splendido assist al 52' di Vero per Thomas, che di controbalzo impegna Peng in angolo. Le rossonere colpiscono una seconda traversa - al 60' con Giacinti - prima di subire il beffardo gol del pareggio: al 67' Mégroz riceve dal limite dell'area e conclude con una parabola che beffa Giuliani. Il Milan però non demorde, rispondendo già tre minuti dopo con una bella avanzata di Bergamaschi. Al 76' Peng sulla linea dice di no alla conclusione da un metro di Agard, ma all'81' le padrone di casa cadono per la seconda volta: un triangolo tra Grimshaw e Vero vede l'assist della scozzese per Giacinti, che conclude di sinistro sul secondo palo per il gol del 2-1. L'ultimo brivido nel recupero, con Giuliani che dice di no a Humm al 93'.

IL TABELLINO

ZURIGO-MILAN 1-2

ZURIGO (4-4-2): Peng; Fischer (20'st Regazzoni), Stierli, Kiwic, Mégroz (39'st Wulff); Piubel (30'st Andrade), M. Moser (30'st R. Moser), Vetterlein, Dubs (20'st Riesen); Humm, Terchoun. A disp.: Bruderer, Benz; O'Neill, Flury, Henz, Heeb, Matsushita. All.: Grings

MILAN (3-4-2-1): Giuliani; Fusetti, Agard, Árnadóttir; Bergamaschi, Jane (27'st Grimshaw), Adami (47'st Tucceri Cimini), Thrige; Thomas, Vero (39'st Stapelfeldt); Giacinti. A disp.: Korenčiová, Cazzioli; Codina Panedas, Kirschstein, Rizza, Longo, Miotto, Cortesi. All.: Ganz

Arbitro: Kateryna Usova (Ucraina).
Gol: 33' e 37'st Giacinti (M), 22'st Mégroz (Z).
Ammonite: 27'st Terchoun (Z), 33'st Giacinti (M), 48'st Stierli (Z), 51'st Bergamaschi (M).


KIT gara, abbigliamento, accessori, idee regalo e molto altro: visita lo Store online AC Milan!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner