femminile20 novembre 2021

LE ROSSONERE PARTONO COL PIEDE GIUSTO: 2-0 A CITTADELLA

Inizia con una vittoria il girone di Coppa Italia, un gol per tempo di Stapelfeldt e Giacinti

Buona la prima per il Milan, che non sbaglia l'esordio in Coppa Italia Femminile vincendo 2-0 a Cittadella grazie ai gol di Stapelfeldt e Giacinti. Le rossonere hanno fatto il necessario per battere un avversario di livello e categoria inferiore, già eliminato da questa competizione e nella parte bassa della classifica di Serie B. Una buona prestazione e una rete per tempo sono quanto basta per iniziare al meglio il cammino in coppa. Ganz può sorridere per le risposte della squadra, avendo ricevuto risposte importanti dalle giocatrici meno impiegate finora in campionato ma titolari e positive nel pomeriggio veneto (da segnalare il debutto di Fedele).

In copertina soprattutto Nina Stapelfeldt, che non si è limitata a sbloccare la partita ma ha anche servito l'assist per il raddoppio di Valentina Giacinti; l'attaccante svizzera si sta dimostrando sempre più risorsa preziosa e decisiva. Con il successo odierno il Diavolo sale a quota tre punti, in vetta al Gruppo A a pari merito col Verona: proprio la gara contro l'Hellas, in programma a dicembre, decreterà la qualificata alla fase a eliminazione diretta. Nel prossimo weekend la Serie A resterà a riposo, tornando alla carica domenica 5 dicembre quando alle 14.30, al Vismara, si giocherà il Derby.

GUARDA: LA GALLERY DI CITTADELLA-MILAN

LA CRONACA

Qualche novità nella formazione di Ganz: Bergamaschi e Giacinti in panchina, Jonušaitė e Rizza titolari; spazio anche per Korenčiová e Longo. La partenza sembra promettere bene, in realtà dopo la palla-gol al 4' per Longo - deviazione imprecisa in piena area dopo il cross basso di Tucceri Cimini - il Milan fatica ad attaccare il Cittadella, attento e battagliero. È Grimshaw la più pericolosa: al 24' con un traversone respinto, al 37' con un tiro debole parato dal portiere. Le rossonere crescono alla distanza, al 39' altra ottima occasione per Longo che sbaglia di nuovo la mira. La partita si sblocca al 42': segna Stapelfeldt lanciata in profondità, brava nell'aggirare la pressione avversaria e fredda nel calciare all'angolino. Brivido, però, prima del riposo: al 45' diagonale di Pizzolato e miracolo di Korenčiová

Si riparte senza cambi e Stapelfeldt ancora in avanti, tiro alto al 52'. Nina è davvero ispirata, lo dimostra al 61' quando serve un assist al bacio per il raddoppio di Giacinti, che appena entrata in campo da pochi passi deve solo appoggiare in rete. Ora il piano gara si mette in discesa, il Diavolo comunque non rinuncia - anzi, aumenta - le azioni offensive: al 72' Giacinti va vicina alla doppietta, al 73' diagonale di Longo bloccato da Toniolo. Le padrone di casa ci provano fino in fondo: al 75' Korenčiová e all'88' la debuttante Fedele sono attente, poi nel finale tornano a comandare le nostre guerriere: all'89' Toniolo dice di no al mancino di Miotto, nel recupero Selimhodzic manda sopra la traversa. Triplice fischio.

IL TABELLINO

CITTADELLA-MILAN 0-2

CITTADELLA (4-4-2): Toniolo; La Rocca, Ripamonti, Masu, Fracaros; Peruzzo (13'st Meneghetti), Pizzolato (23'st Zanni), Domi (13'st Nurzia), Corazzi; Vecchione (35'st Zannini), Lattanzio (35'st Begal). A disp.: Lovato, Schiavo; Mounecif; Pantano. All.: Colantuono.

MILAN (3-4-2-1): Korenčiová (28'st Fedele); Árnadóttir, Agard, Fusetti; Rizza, Adami (20'st  Selimhodzic), Grimshaw, Tucceri Cimini; Longo (28'st Miotto), Jonušaitė (9'st Giacinti); Stapelfeldt (20'st Thomas). A disp.: Giuliani; Codina; Bergamaschi, Cortesi. All.: Ganz.

Arbitro: Kovacevic di Arco Riva.
Gol: 42' Stapelfeldt (M), 16'st Giacinti (M).
Ammonite: 36'st Corazzi (C), 40'st La Rocca (C).


KIT gara, abbigliamento, accessori, idee regalo e molto altro: visita lo Store online AC Milan!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner