nazionali12 novembre 2021

RIECCO IBRA, MA SVEZIA KO

Spazio per Leão nel pari del Portogallo, Kalulu protagonista con la Francia U21. Díaz e Ballo-Touré a riposo

Nella serata di giovedì sono cominciati gli impegni delle Nazionali in questa terza sosta stagionale: sono stati Zlatan Ibrahimović, Rafael Leão e Pierre Kalulu i primi a scendere in campo.

La Svezia di Ibra, impiegato dall'inizio alla fine, è stata sorpresa dalla Georgia nelle qualificazioni al Mondiale 2022: 2-0 per i padroni di casa (doppietta di Kvaratskhelia) a Batumi e gialloblù scavalcati dalla Spagna in vetta al Gruppo B (16 punti a 15). A proposito delle Furie Rosse, Brahim Díaz è rimasto in panchina nell'1-0 esterno alla Grecia firmato da Sarabia.

Pareggio per il Portogallo di Leão. A Dublino, l'Irlanda è riuscita a strappare lo 0-0, finendo anche la partita in superiorità numerica. Proprio l'espulsione di Pepe ha portato il CT rossoverde a togliere il rossonero all'83' dopo che era entrato al 56'. Ora il Portogallo condivide la vetta del Gruppo A con la Serbia a quota 17 punti. Si consolida, invece, il primato della Francia U21 di Kalulu, protagonista di tutti i novanta minuti che hanno portato al roboante 7-0 contro l'Armenia nelle qualificazioni all'Europeo 2023.

Infine, tornando alle qualificazioni - sponda africana - verso il Qatar, Fode Ballo-Touré non ha preso parte a Togo-Senegal 1-1.


Sono disponibili le maglie PUMA AC Milan per la stagione 2021/22: acquistale ora!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner