nazionali14 novembre 2021

HERNÁNDEZ UOMO-ASSIST, LA FRANCIA VOLA IN QATAR

Ok il Belgio di Saelemaekers e la Costa d'Avorio di Kessie, addio Mondiale per la Bosnia di Krunić

È stato un sabato di verdetti importanti per i rossoneri in Nazionale. In copertina la Francia e la prestazione di Hernández: nel pirotecnico 8-0 rifilato al Kazakistan, a Parigi, Theo ha giocato dall'inizio alla fine e soprattutto fornito gli assist del primo e quarto gol: due palloni dei suoi, a rimorchio da dentro l'area dopo una proiezione offensiva, a Mbappé e Benzema per mettere la firma su una vittoria che ha spedito ufficialmente i francesi al Mondiale 2022 (vetta solitaria a 15 punti e con +4 a una giornata dal termine).

In Qatar ci andrà anche il Belgio di Saelemaekers, impiegato dal 62' in poi nel 3-1 casalingo contro l'Estonia. A Bruxelles, Alexis ha preso in corsa il posto di Meunier e partecipato al successo della squadra per ribadire la testa del girone a quota 19 punti. La buona sorte, invece, non ha sorriso a Krunić, titolare ma sostituito al 66': la Bosnia ed Erzegovina si è fatta sorprendere dalla Finlandia a Zenica, cadendo 1-3 e abbandonando ogni speranza di qualificazione.

Infine, lasciata l'Europa per spostarsi in Africa, impiego pieno per Kessie in Costa d'Avorio-Mozambico 3-0 a Cotonou; Franck e compagni, in questo modo, hanno ribadito il primato nel Gruppo D alla vigilia dello scontro diretto contro il Camerun.


Sono disponibili le maglie PUMA AC Milan per la stagione 2021/22: acquistale ora!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner