serie-a03 aprile 2021

HAUGE RIPRENDE LA SAMP: 1-1 A SAN SIRO

Un gol del norvegese nel finale rimonta il vantaggio di Quagliarella

Il rientro dalla sosta non si rivela del tutto positivo per il Milan, che a San Siro viene fermato dalla Sampdoria: 1-1 il risultato finale, grazie al pareggio in extremis di Hauge. Era stato di Quagliarella il vantaggio ospite, dopo un errore in impostazione della nostra retroguardia. Ci si aspettava una partita difficile, spigolosa, e il campo ha confermato le preoccupazioni della vigilia. La formazione di Ranieri ha chiuso tutti gli spazi rendendo difficile e poco fluida la manovra offensiva dei nostri, specialmente nella prima mezz'ora di gioco.

Anche nella ripresa, seppur in inferiorità numerica per il rosso a Silva, la Samp ha reso la vita complicatissima al nostro reparto offensivo, comunque non nella sua miglior giornata. Nell'assalto finale sono arrivati il pareggio di Hauge, che era subentrato qualche minuto prima a Castillejo, e il palo di Kessie al 93', che avrebbe permesso al Milan di ribaltare la partita. Il pareggio consente ai rossoneri di salire a 60 punti in classifica e di pensare ora alla trasferta di sabato prossimo alle 18.00 a Parma

GUARDA: LA GALLERY DI MILAN-SAMPDORIA

LA CRONACA

La prima frazione si rivela molto complessa per il Milan: la Sampdoria impone la sua fisicità, specialmente nei primi minuti, e mette in difficoltà la nostra retroguardia. La prima occasione è per i blucerchiati: sul sinistro a giro di Gabbiadini al 6' è attento Gigio a smanacciare in corner. Tra il 23' e il 25' ancora Samp pericolosa: nel primo caso è bravo Theo a chiudere in diagonale su Damsgaard, mentre nella seconda occasione sale in cattedra Gigio, che vola sul colpo di testa di Thorsby. Il Milan trova finalmente ritmo e trame offensive, provando a sfondare centralmente: le due punizioni battute da Ibra e Çalha si infrangono sulla barriera, le incursioni laterali di Saelemaekers e Theo vengono ben neutralizzate dai blucerchiati. 

Pioli cambia a inizio ripresa: dentro Kalulu, fuori Saelemaekers. L'inerzia del gioco è diversa, il gioco è saldamente nei piedi dei rossoneri che però vengono puniti da Quagliarella al 57': errore in impostazione di Theo, pallonetto di prima intenzione del 27 doriano per il vantaggio ospite. Solo pochi istanti dopo la Samp resta in 10 per il secondo giallo comminato a Silva. Nonostante l'inferiorità numerica la formazione di Ranieri si difende molto bene e concede pochissimi spazi. Hauge e Rebić confezionano una buona occasione all'83': filtrante del norvegese per Ante, che anticipa l'uscita di Audero di destro, ma sulla linea salva tutto Colley. Il pareggio rossonero arriva all'87' con Hauge, che riceve da Kessie, evita Candreva con una finta e batte Audero con il destro all'angolino. Nel finale è assalto rossonero: al 93' palla di Ibra per Kessie, il suo destro viene deviato da Bereszyński quel tanto che basta per indirizzarlo sul palo. Su questa grandissima occasione si spengono le speranze di vittoria, è solo 1-1.

IL TABELLINO

MILAN-SAMPDORIA 1-1

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Saelemaekers (1'st Kalulu), Kjær, Tomori, Hernández; Kessie, Bennacer (15'st Tonali); Castillejo (29'st Hauge) Çalhanoğlu, Krunić (15'st Rebić); Ibrahimović. A disp.: A. Donnarumma, Tătărușanu; Dalot, Gabbia; Meïte. All.: Pioli.
SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszyński, Tonelli, Colley, Augello (45'st Yoshida); Candreva (45'st Léris), Thorsby, Silva, Damsgaard (45'st Verre); Quagliarella (39'st Balde), Gabbiadini (17'st Askildsen). A disp.: Letica, Ravaglia; Ferrari, Regini; Jankto; La Gumina, Ramírez. All.: Ranieri.

Arbitro: Piccinini di Forlì.
Gol: 12'st Quagliarella (S), 42'st Hauge (M).
Ammoniti: 32' Colley (S), 39' Thorsby (S), 45' Saelemaekers (M), 46' Silva (S), 5'st Bennacer (M), 28'st Candreva (S).
Espulso: 14'st Silva (S).


KIT gara, abbigliamento, accessori, idee regalo e molto altro: visita lo Store online AC Milan!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner