serie-a31 ottobre 2021

IL MILAN DOMINA, RESISTE E VINCE: 2-1 A ROMA

Partita senza storia per oltre un'ora, poi il rosso a Theo e la resistenza rossonera nel finale

Una partita dai due volti, che ha prodotto un verdetto meritato: il Milan vince 2-1 all'Olimpico grazie alle reti di Ibrahimović e Kessie. Oltre un'ora di predominio del campo, sigillato dal vantaggio di Zlatan e dal raddoppio di Franck, poi il rosso a Theo ha riaperto la contesa: mezz'ora di resistenza, fiaccata ma non piegata dal gol di El Shaarawy, che ha accorciato le distanze nel recupero. Il Milan resiste e vince all'Olimpico, portandosi a quota 31 punti in classifica su 33 disponibili, alla pari del Napoli.

Un ruolino di marcia straordinario, grazie a una squadra più forte delle assenze, delle situazioni, dei problemi e finora delle avversarie. Pregevole la prima ora di gioco dei rossoneri, dal punto di vista della qualità e del controllo del gioco. Di lotta l'ultima mezz'ora abbondante, contraddistinta anche dai cambi "muscolari" del Mister, per rinforzare la fase difensiva. Missione compiuta, nonostante i brividi finali. Ora all'orizzonte c'è un doppio impegno casalingo, prima la sfida di Champions League contro il Porto e poi il Derby di domenica contro l'Inter.

GUARDA: LA GALLERY DI ROMA-MILAN

LA CRONACA
Prima frazione vivace, intensa e di qualità. Il primo pericolo è di marca giallorossa: al 3' Viña serve in area Pellegrini, che di sinistro mette fuori. I rossoneri rispondono immediatamente con Kessie, che al 6' non finalizza la bella sponda di Leão con un sinistro fuori misura. Ancora noi al 10' con il cross di Calabria per Leão, che arriva in corsa e sbuccia la conclusione. La Roma si riaffaccia al 13' di nuovo con Pellegrini, il cui sinistro dal limite esce di poco. Da una parte all'altra: combinazione Krunić-Ibra al 17', il mancino di Zlatan vola sopra la traversa. Al 26' ecco il vantaggio rossonero: punizione conquistata da Rafa al limite, batte Ibra che con un destro potente batte Rui Patricio sul suo palo. Insistiamo e al 29' Bennacer, dopo aver rubato palla a Veretout, calcia alto di destro. Urlo di gioia strozzato in gola al 37, quando Leão salta Rui Patricio e deposita in rete, ma tutto viene annullato per fuorigioco di partenza di Ibra. 

La ripresa si apre con un altro gol annullato, stavolta a Ibra e sempre per fuorigioco. Al 54' rigore per noi: fallo di Ibañez su Ibra, dal dischetto Kessie non sbaglia. Restiamo però in dieci al 65', quando Maresca mostra il secondo giallo a Hernández, che stende Pellegrini al limite dell'area. Pioli si copre con gli ingressi Bakayoko, Romagnoli e Tonali, passando al 5-3-1. Grande salvataggio di Kjær all'82' sul colpo di testa a botta sicura di Zaniolo. Nel recupero El Shaarawy accorcia con un bel destro all'altezza del dischetto, poi l'assalto finale dei giallorossi produce un sinistro di Pérez su cui Tătăruşanu è attentissimo. Finale: 2-1 Milan!

IL TABELLINO

ROMA-MILAN 1-2

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdrop (35'st Shomurodov), Mancini, Ibañez, Viña (23'st Pérez); Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan (1'st Felix); Abraham (18'st El Shaarawy). A disp.: Fuzato, Boer; Calafiori, Kumbulla, Missori; Bove, Darboe, Zalewski. All.: Mourinho.

MILAN (4-2-3-1): Tătăruşanu; Calabria, Kjær, Tomori, Hernández; Kessie, Bennacer (31'st Romagnoli); Saelemaekers (23'st Ballo-Touré), Krunić (31'st Bakayoko), Leão (31'st Tonali); Ibrahimović (12'st Giroud). A disp.: Jungdal, Mirante; Conti, Gabbia, Kalulu; Díaz; Maldini. All.: Pioli.

Arbitro: Maresca di Napoli.
Gol: 26' Ibrahimović (M), 12'st rig. Kessie (M), 48'st El Shaarawy (R).
Ammoniti: 7' Zaniolo (R), 24' Karsdorp (R), 26' Ibrahimović (M), 41' Hernández (M), 4'st Mancini (R), 20'st Tomori (M), 36'st Kessie (M), 51'st Veretout (R).
Espulso: 21'st Hernández (M).


Sono disponibili le maglie PUMA AC Milan per la stagione 2021/22: acquistale ora!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner