serie-a20 novembre 2021

PRIMO STOP IN SERIE A: VINCE LA FIORENTINA

I rossoneri sprecano tanto e cadono al Franchi, 4-3 il risultato finale

Una serata strana, storta, che si conclude con la prima sconfitta stagionale in campionato. Vince la Fiorentina 4-3, brava a sfruttare diverse nostre disattenzioni e a portarsi a casa il bottino pieno. Una partita che il Milan ha comandato in lungo e in largo, lasciando parecchie occasioni lungo il cammino. Non è bastata la furiosa rimonta nella ripresa, firmata dalle giocate di Ibra (doppietta e autogol procurato), a evitare un ko complessivamente evitabile. Una volta raggiunto il 3-2, al 67', l'inerzia si è spostata tutta dalla nostra parte ma non siamo riusciti a sfruttare la "buona onda" che si è creata, concedendo al serbo di segnare la quarta rete. 

Apprezzabile, come detto, la reazione dopo il 3-0 di Vlahović, troppi però gli errori disseminati nei 96 minuti di match. Non il solito Milan, dunque, nonostante le tantissime occasioni create. Gli incidenti di percorso, però, possono capitare, specialmente in stagioni così lunghe e dispendiose: alla 13a giornata, e al rientro dalla terza sosta di questa annata, arriva il primo stop in Serie A, che deve intacca però le ambizioni. In attesa delle partite di domani, restiamo in testa alla classifica a quota 32 punti. Fondamentale ora sarà riordinare le idee e mettere insieme tutte le energie possibili per il prossimo impegno, mercoledì al Wanda Metropolitano contro l'Atlético Madrid, quinto turno di Champions League. Non c'è occasione migliore per riscattarsi e per giocarsi le ultime chance di proseguire la corsa in Europa. 

GUARDA: LA GALLERY DI FIORENTINA-MILAN

LA CRONACA
La nebbia su Firenze si dirada a pochi minuti dal calcio d'inizio di una partita che i rossoneri approcciano con convinzione: al 5' troviamo il gol con Ibra, ma la posizione di partenza è irregolare. Un minuto più tardi bella imbeccata di Tonali per Leão, che controlla bene ma calcia debolmente. Si vede in avanti la Fiorentina: su un corner un errore di Tătăruşanu spiana la strada al vantaggio di Duncan. I padroni di casa, in fiducia, costruiscono una buona occasione, con il colpo di testa di Vlahović alto di poco. Torniamo subito in avanti: al 20' Tonali scippa un pallone sulla trequarti e va al tiro, Terracciano devia. Si accende Leão: serpentina e gran destro al 21', ancora Terracciano attento. Ancora Leão al 29': destro ben angolato su cui il portiere viola di nuovo si supera. Rafa sempre pericoloso al 35': sfugge a Odriozola ma il suo mancino viene rimpallato. Risale la Fiorentina: sinistro pericoloso di Bonaventura al 37', fuori. Assedio rossonero ma Ibra si mangia il pareggio al 42': cross di Kjær e colpo di testa comodo per Zlatan, fuori di centimetri. A sorpresa, arriva il raddoppio della Fiorentina: destro a giro chirurgico di Saponara per il 2-0. 

La ripresa si apre con un'altra chance per noi: Ibra raccoglie la sponda di Leão ma conclude fuori. Al 52' di nuovo Rafa: destro su assist di Kessie, la palla gira di poco sopra l'incrocio dei pali. Pioli opera un triplo cambio ma alla prima occasione Vlahović ci punisce: in profondità evita Tătăruşanu e scarica di sinistro in rete. Un errore di Bonaventura al 62' apre però la strada al 3-1 di Ibra, che ci riporta nel match. Passano quattro minuti e segna ancora Zlatan: Theo sfugge a Odriozola e mette in mezzo per l'11 che di interno non sbaglia. Spingiamo tanto ma è ancora Vlahović a farci male: palla persa da Theo, sinistro dal limite vincente del serbo che fa 4-2. Nell'ultimo assalto troviamo il 4-3 con un colpo di testa di Ibra che si stampa sul palo e viene accompagnato in rete da Venuti. Non basta

IL TABELLINO

FIORENTINA-MILAN 4-3

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Venuti, Igor, Biraghi; Bonaventura (24'st Castrovilli), Torreira, Duncan; Callejón (24'st González), Vlahović, Saponara. A disp.: Cerofolini, Rosati; Frison, Terzić; Amrabat, Maleh, Sottil; Distefano, Munteanu. All.: Italiano

MILAN (4-2-3-1): Tătăruşanu; Kalulu (12'st Florenzi), Gabbia, Kjær, Hernández; Tonali (29'st Bennacer), Kessie; Saelemaekers (12'st Messias), Díaz (12'st Giroud), Leão (35'st Krunić); Ibrahimović. A disp.: Desplanches, Mirante; Ballo-Touré, Romagnoli; Bakayoko;, Pellegri. All.: Pioli.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata.
Gol: 15'  Duncan (F), 46' Saponara (F), 15'st Vlahović (F), 17'st Ibrahimović (M), 21'st Ibrahimović (M), 40'st Vlahović (F), 51'st aut. Venuti (M).
Ammoniti: 50'st Castrovilli (F), 50'st Hernández (M).


Sono disponibili le maglie PUMA AC Milan per la stagione 2021/22: acquistale ora!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner