serie-a03 settembre 2022

BATTICUORE ROSSONERO: IL MILAN VINCE IL DERBY 3-2

La doppietta di Leão e il sigillo di Giroud recuperano lo svantaggio iniziale e ci regalano la stracittadina

Così è ancora più bello. Il Milan vince un Derby dai mille volti, e lo fa mostrando a tratti il suo lato migliore e a tratti anche quello più umile. 3-2 il risultato finale al termine di un match pieno di risvolti, che ci ha visti prima rincorrere, poi dominare e alla fine soffrire. Nel cielo di Milano si stagliano le figure di Olivier Giroud - ancora una volta decisivo - e Rafael Leão, che segna per la prima volta contro i rivali cittadini e si prende la scena con una doppietta da campione. Una prova di carattere ma anche di gioco: carattere che è servito a recuperare lo svantaggio iniziale di Brozović e a proteggere il risultato nel finale; gioco che, invece, nella fase centrale della partita è stato sopraffino e debordante, permettendo alla squadra rossonera di tracciare il solco che poi è risultato decisivo. 

L'assalto nerazzurro nel finale, dopo il 3-2 di Džeko, ha fatto tremare i 75mila sugli spalti ma è stato contenuto dalla squadra con personalità e con le parate di Mike Maignan, per cui gli aggettivi sono ormai finiti. I rossoneri vincono così il primo Derby della stagione, il secondo consecutivo in campionato dopo l'1-2 del febbraio scorso, e salgono in classifica a quota 11 punti. C'è poco tempo per respirare, però, perché martedì si torna in campo a Salisburgo per l'esordio in Champions League. Avanti così rossoneri, con questa qualità e con questa personalità. 

GUARDA: LA GALLERY DI MILAN-INTER

LA CRONACA
Succede tanto nel primo tempo. L'abbrivio del match è equilibrato e nervoso, come testimoniato dalla scaramuccia Hernández-Dumfries al 9', che costa un giallo a entrambi. Attorno al quarto d'ora arrivano i primi pericoli con Brozović e Leão dall'altra. A trovare il vantaggio per prima è l'Inter, proprio con il croato, che si butta nello spazio, riceve da Correa e supera Maignan a-tu-per-tu. Non tarda ad arrivare la reazione rossonera dalle parti di Handanović e, nel momento di maggior fiducia degli ospiti, troviamo il pareggio al 28': Çalhanoğlu sbaglia sulla trequarti difensiva, Tonali ruba il pallone e al limite dell'area lo offre a Leão, che con il sinistro fulmina il portiere sul secondo palo e fa 1-1. Dal gol in poi arrivano occasioni a ripetizione per il vantaggio: la prima è per Giroud, che calcia sopra la traversa un bell'invito di Tonali. Lo stesso Sandro al 35' conclude centralmente ma, passati pochi istanti, un sinistro potente di Theo sfiora la traversa. Ecco anche CDK, che al 37' svetta su corner anticipando Bastoni e manda di centimetri sopra l'incrocio dei pali. 

Via alla ripresa e al 49' altra chance nostra con un'incornata di Theo che termina a lato di poco. Al 54' colpisce Giroud, ancora Giroud: assist di Rafa e girata di Oli che si accomoda sul palo lontano, 2-1 Milan! Rafa, mattatore di serata, trova il gol del 3-1 al 61' con un'azione personale da urlo: si beve due difensori con una finta e di destro infila di nuovo Handanović. L'Inter non accusa il colpo e accorcia subito le distanze con Džeko, che devia in rete un cross di Darmian, e poco dopo sfiora il pareggio Martínez, su cui si supera Maignan con una super parata. Mike si prende la scena e interviene nuovamente a salvare su Džeko prima e Çalhanoğlu poi. All'82' Origi si mette in proprio e calcia dalla distanza, alto. Il Milan respira e Leão all'88' cerca il tris personale con un destro che manca la porta. Si soffre fino alla fine, è il Derby, ma il risultato non cambia più

IL TABELLINO

MILAN-INTER 3-2

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria (38'st Kjær), Kalulu, Tomori, Hernández; Tonali (38'st Pobega), Bennacer; Messias (27'st Saelemaekers), De Ketelaere (18'st Díaz), Leão; Giroud (28'st Origi). A disp.: Mirante, Tătăruşanu; Ballo-Touré, Dest, Gabbia, Thiaw; Adli, Bakayoko, Saelemaekers, Vranckx. All.: Pioli. 

INTER (3-5-2): Handanović; Skriniar, de Vrij (38'st D'Ambrosio), Bastoni (18'st Dimarco); Dumfries, Barella (18'st Mkhitaryan), Brozović, Çalhanoğlu, Darmian (38'st Gosens); Martínez, Correa (18'st Džeko). A disp.: Cordaz, Onana; Acerbi, Bellanova; Asllani, Gagliardini; Carboni. All.: Inzaghi. 

Arbitro: Chiffi di Padova.
Gol: 21' Brozović (I), 28' Leão (M), 9'st Giroud (M), 15'st Leão (M), 22'st Džeko (I).
Ammoniti:
9' Hernández (M), 9' Dumfries (I), 31' Giroud (M), 38' Brozović (I), 6'st De Ketelaere (M), 26'st Inzaghi (I), 32'st Tonali (M), 48'st Leão (M).


Sono disponibili i Kit PUMA AC Milan per la stagione 2022/23: acquistali ora!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner