31 gennaio 2020

LA MEMORIA DEL MILAN

AC Milan visita il Memoriale della Shoah di Milano. Il ricordo per Ferdinando Valletti, giocatore del Milan deportato a Mauthausen

Una delegazione del Milan composta da giocatrici della Prima Squadra femminile, ragazze e ragazzi del settore giovanile e dirigenti, ha fatto visita oggi al Memoriale della Shoah di Milano, al binario 21 della stazione Centrale, il luogo da cui perseguitati ebrei, politici e militari furono deportati verso i campi di concentramento.

A pochi giorni dal 27 gennaio, la ricorrenza del "Giorno della Memoria", il Memoriale ha così accolto il Club rossonero per commemorare i milioni di vittime dell'olocausto, per riflettere, per non dimenticare una delle pagine più tragiche della nostra storia, per riaffermare i valori del rispetto, dell'inclusione, della solidarietà.

Alla visita hanno partecipato anche Manuela Valletti e Mario Ghezzi, rispettivamente figlia e genero di Ferdinando Valletti, indimenticato campione del Milan, deportato a Mauthausen, proprio dal Binario 21, nel 1944.

È a nome del Club e di tutti i suoi tifosi che la delegazione rossonera, ha consegnato la maglia rossonera di Ferdinando Valletti al Memoriale della Shoah, come gesto simbolico a significare la vicinanza e la solidarietà del Club verso la comunità ebraica e tutti i familiari delle vittime dell'olocausto.

Selezionate per te

Club  

COMUNICATO UFFICIALE

<p>Valerio Rocchetti e Alessandro Zissis si uniscono al Club rossonero</p>

Club  

CIAO KOBE, LEGENDS NEVER DIE

<p>In accordo con la Lega Serie A, ecco come il Milan&nbsp;ricorder&agrave; a San Siro Kobe Bryant,&nbsp;leggenda del basket e grande tifoso rossonero</p>

Club  

NUOVO STADIO PER MILANO: NOTA STAMPA

<p>Oggi nuovo incontro con l'Amministrazione Comunale: i Club hanno presentato due ipotesi progettuali di rifunzionalizzazione del Meazza</p>

PRIMA SQUADRA

BIGLIETTI

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan