13 marzo 2019

IL PRIMO ROUND VA ALLA JUVE: 1-2 AL BRIANTEO

Andata della Semifinale di Coppa Italia amara: rossonere avanti con l'autogol di Pedersen, poi arriva la rimonta della Juve

Va male l'andata della Semifinale di Coppa Italia Femminile. Al Brianteo di Monza, lo stesso stadio che domenica 17 alle 12.30 ospiterà Milan-Florentia di Serie A Femminile (ingresso gratuito), la Juve si è imposta per 2-1 in rimonta. Un verdetto negativo ma ancora parziale, da provare a ribaltare nel ritorno in programma il prossimo 17 aprile. La strada è in salita però le rossonere possono farcela: ci proveranno, giocheranno a viso aperto, daranno tutto. Lo sviluppo della gara aumenta i rimpianti visto che le ragazze di Coach Morace avevano segnato per prime e subito grazie alla devizione nella propria porta di Pedersen. Le bianconere hanno reagito, trovando il pareggio a ridosso dell'intervallo e andando in vantaggio nella fase finale della ripresa (reti di Bonansea e Caruso). La delusione dovrà svanire presto perché il campionato è pronto a tornare - in questo weekend - e il Milan vuole accorciare le distanze dal vertice per sperare di rientrare in zona Champions League.

GUARDA: LA GALLERY DELLA PARTITA

LA CRONACA
Non poteva esserci inizio migliore per il Milan: al 2', da un angolo battuto da Giugliano, Pedersen stacca di testa in area e insacca clamorosamente il pallone nella propria porta. Al 14' è Alborghetti, sempre di testa, manda alto da buona posizione. La Juve non molla e cresce alla distanza: prima la traversa di Aluko (tiro deviato), poi le parate di Korenciova su Caruso (deviazione sottomisura) e Bonansea (pallonetto). Al 37' ci riprova Alborghetti ma il suo destro è troppo debole. Al 41' il recupero di Bergamaschi è decisivo su Bonansea. Proprio allo scadere del primo tempo, al 46', arriva il pareggio avversario: Bergamaschi perde palla, Aluko serve Bonansea che con un mancino rasoterra supera Korenciova. Le rossonere subiscono il colpo, anche se nella gran parte della ripresa accade molto poco come occasioni. Al 74' si decide la partita: cross di Pedersen e piatto al volo di Caruso che si infila all'angolino basso. Nel finale le nostre ragazze, considerati anche i vari cambi, non riescono a recuperare il risultato.

IL TABELLINO

MILAN-JUVENTUS 1-2

MILAN (4-4-2): Korenciova; Heroum, Fusetti, Mendes, Tucceri (32'st Carissimi); Bergamaschi (11'st Moreno), Alborghetti, Giugliano, Zigic (11'st Manieri); Giacinti, Sabatino. A disp.: Zanzi; Capelli, Longo; Coda. All.: Morace.

JUVENTUS: Giuliani; Hyyrynen, Gama, Salvai, Boattin, Pedersen, Caruso, Cernoia, Girelli (21'st Glionna), Aluko (33'st Sikora), Bonansea (41'st Cantore). A disp.: Panzeri; Nick, Ekroth, Bacic. All.: Guarino.

Arbitro: Daniele Virgilio di Trapani.
Gol: 2' aut.Pedersen (M), 46' Bonansea (J), 29'st Caruso (J).
Ammonita: 39'st Moreno (M).

 

Sono disponibili le maglie PUMA per la stagione 2018/19! Visita lo Store online AC Milan!

Selezionate per te

Femminile  

ALLA FINE CI PENSA ČONČ: 1-0 MILAN

<p>Un gol di Dominika piega l'Orobica: la rincorsa delle rossonere continua</p>

Femminile  

ROSSONERE, RIMONTA DA URLO: 3-2 ALLA ROMA

<p>La doppietta del neo-acquisto Thorvaldsdottir e il gol di Jane ribaltano&nbsp;il risultato al Vismara</p>

Femminile  

L'EMPOLI SORPRENDE LE ROSSONERE AL BRIANTEO

<p>Prima sconfitta casalinga stagionale per il Milan: l'Empoli Ladies vince 2-1</p>

PRIMA SQUADRA

BIGLIETTI

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan