2 dicembre 2018

CUTRO E KESSIE RIBALTANO IL PARMA

A San Siro finisce 2-1 per i rossoneri capaci, con Patrick e Franck, di rimontare il vantaggio gialloblu di Inglese

Davanti a 53.275 spettatori, il Milan di Rino Gattuso non sbaglia, battendo 2-1 il Parma nel lunch match della 14° giornata. Una gara complicata ma ben condotta dalla formazione rossonera, brava nella gestione del pallone senza dare mai l'impressione di subire un avversario arrivato a Milano con ambizioni importanti di classifica. Da sottolineare, ancora una volta, la gara di Bakayoko, autore di una prestazione maiuscola in mezzo al campo; straripante Cutrone, capace non solo di segnare ma anche di lottare e rendersi sempre pericoloso in area di rigore. Nota di merito anche per capitan Abate, schierato dal Mister al centro della difesa insieme a Zapata, e capace di mettere in campo tutta la sua esperienza in una prova senza sbavature. Tre punti fondamentali per il nostro cammino questi di San Siro, che ci portano a quota 25 in classifica, spengendoci con fiducia e forza verso il prossimo incontro che ci aspetta domenica sera, quando - sempre a Milano - arriverà il Torino, in un'altra sfida da vincere.

GUARDA ANCHE: LE MIGLIORI IMMAGINI DI MILAN-PARMA

LA CRONACA
L'avvio dei rossoneri è molto aggressivo, con il pallone che staziona prevalentemente nella metà campo gialloblu. Il ritmo è alto, e la prima occasione arriva all'8' con il colpo di testa di Zapata che termina docile tra le braccia di Sepe. Al 29' è ancora l'estremo difensore ospite a negare la gioia del gol a Suso, che calcia con il destro trovando solo il corner. Nel complesso è il Milan a fare la partita, ma è del Parma l'ultima chance della prima frazione con il tocco da pochi passi di Inglese che termina alto. Proprio il 45 ospite, al 49', sblocca la gara: angolo tagliato di Scozzarella e colpo di testa vincente a battere Donnarumma. La reazione rossonera è immediata: cross di Suso deviato dalla retroguardia gialloblu, il pallone si impenna e Cutrone è il più lesto nel girare in rete il colpo dell'1-1. Il Diavolo non si ferma e al 71' il tocco di mano di Bastoni in area viene punito da Calvarese (dopo un consulto con la VAR) con il calcio di rigore. Dagli undici metri Kessie è glaciale, spiazzando Sepe e portando il Milan avanti. Il gol apre spazi invitati per i rossoneri che sfiorano il 3-1 prima con Kessie (sinistro alto) e Cutrone (tiro ribattuto). Ma il risultato non cambia: finisce 2-1 per il Diavolo.

GUARDA: LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

IL TABELLINO

MILAN-PARMA 2-1

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Abate, Zapata, Rodriguez; Kessie, Mauri (8'st Borini), Bakayoko; Suso (44'st Castillejo), Cutrone, Calhanoglu. A disp.: A. Donnarumma, Reina, Conti, Laxalt, Simic, Bertolacci, Brescianini, Halilovic, Montolivo. All.: Gattuso

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Grassi (39'st Ceravolo), Scozzarella (33'st Stulac), Barillà; Biabiany, Inglese, Gervinho (17'st Ciciretti). A disp.: Frattali, Bagheria, Deiola, Gobbi, Di Gaudio, Gazzola, Rigoni, Sprocati. All.: D'Aversa

Arbitro: Calvarese di Teramo.
Gol: 4'st Inglese (P), 10'st Cutrone (M), 25'st Kessie (M).
Ammoniti: 16'st Biabiany (P), 25'st Borini (M), 27'st Iacoponi (P), 45'+6' Castillejo (M).

 

 

Sono disponibili le maglie PUMA per la stagione 2018/19! Visita lo Store online AC Milan!

Selezionate per te

Serie A  

UN DERBY EMOZIONANTE NON PREMIA IL MILAN

<p>Nerazzurri in doppio vantaggio, poi i gol di Bakayoko e Musacchio non bastano per evitare il ko: 2-3</p>

Serie A  

MILAN-INTER: LE FORMAZIONI UFFICIALI

<p>Da Bakayoko a Piatek: i rossoneri titolari nel Derby della 28&deg; giornata di Serie A</p>

Serie A  

MILAN-INTER: I 23 CONVOCATI

<p>Anche Zapata tra i rossoneri a disposizione per il Derby della 28&deg; giornata di Serie A</p>

Tutti i dettagli sui ragazzi di Mister Gattuso

SCOPRI DI PIU'

PRIMA SQUADRA

Il calendario e la classifica della Serie A TIM

SCOPRI DI PIÙ

STAGIONE

Ti aspettiamo a San Siro

ACQUISTA ORA

BIGLIETTI

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan