6 maggio 2019

IL MILAN TORNA A VINCERE: 2-1 AL BOLOGNA

Suso si sblocca, Borini raddoppia. Poi i rossoneri resistono in dieci: quinto posto agganciato

Un Milan coriaceo e volenteroso ritrova la vittoria in campionato grazie al 2-1 casalingo sul Bologna. Le reti, segnate da Suso nel primo tempo e da Borini nella ripresa, permettono ai rossoneri di Mister Gattuso di rilanciarsi in campionato dopo i passi falsi con Parma e Torino. Un successo di vitale importanza, ottenuto con un grande spirito di sacrificio emerso specialmente dopo gli infortuni di Biglia, Calhanoglu e l'inferiorità numerica dovuta all'espulsione di Paquetá. I tre punti conquistati davanti al pubblico rossonero (51.472 spettatori a San Siro) consentono al Milan di risalire al quinto posto della classifica a 59 punti, alle spalle di Inter (63) e Atalanta (62), e di restare in lotta per un posto per la qualificazione alla prossima Champions League. Unione e convinzione: si riparte da qui. Il prossimo impegno è sabato 11 maggio alle 20.30, quando il Diavolo sarà impegnato al Franchi di Firenze contro la Fiorentina

GUARDA: TUTTE LE IMMAGINI DI MILAN-BOLOGNA

LA CRONACA
Il Milan si accende al 10' con Calhanoglu, che arma il destro dal limite dell'area trovando la gran parata di Skorupski sotto la traversa. Tre minuti più tardi, su cross di Suso, Musacchio non riesce a deviare in rete di testa dopo l'uscita a vuoto del portiere rossoblu. Al 14' grande occasione per il Bologna, ma Donnarumma è provvidenziale sul sinistro da breve distanza di Orsolini. Al 27' Palacio segna in contropiede ma il suo gol viene annullato per un fuorigioco in partenza. Al 37' il guizzo di Suso sblocca la partita: sinistro chirurgico in area di rigore e Milan in vantaggio con il sesto gol in Serie A dello spagnolo. I rossoneri al 41' sfiorano il raddoppio con una girata in piena area di Piatek, bloccata da Skorupski. Come nel primo tempo, è Calhanoglu ad inaugurare la ripresa: destro potente dal limite al 52' e palla alta di un soffio. Il Diavolo sale di tono e trova il raddoppio al 67' con Borini, abile a ribadire in rete da pochi passi dopo una respinta di Skorupski sul tiro di Paquetá. Al 72' il Bologna rientra in gara con il gol del 2-1 di Destro, che controlla in area e batte Donnarumma. Poco dopo, al 74', i rossoneri si ritrovano in dieci uomini per l'espulsione di Paquetá. Alla fine dei cinque minuti di recupero concessi il Milan può festeggiare il ritorno alla vittoria.

GUARDA: LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

LEGGI: TUTTI I NUMERI DEL MATCH

IL TABELLINO

MILAN-BOLOGNA 2-1

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Zapata, Musacchio, Rodriguez; Kessie, Biglia (26' Mauri), Paquetá; Suso (34'st Castillejo), Piatek, Calhanoglu (16'st Borini). A disp.: Reina, Donnarumma A.; Conti, Laxalt; Bakayoko, Bertolacci; Cutrone. All.: Gattuso.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Dijks, Lyanco, Danilo, Calabresi; Pulgar, Poli (41'st Santander); Sansone, Svanberg (18'st Destro), Orsolini (35'st Edera); Palacio. A disp.: Da Costa, Corbo, Donsah, Dzemaili, Falcinelli, Krejci, Helander, Paz. All.: Mihajlovic.

Arbitro: Marco Di Bello di Brindisi.
Gol: 37' Suso (M), 22'st Borini (M), 27'st Destro (B).
Ammoniti: 44' Poli (B), 12'st Sansone (B), 20'st Calabresi (B), 49'st Kessie (M).
Espulsi: 29'st Paquetá (M), 49'st Sansone (B), 51'st Dijks (B).

 

Sono disponibili le maglie PUMA per la stagione 2018/19! Visita lo Store online AC Milan!

Selezionate per te

Serie A  

IL MILAN CEDE NEL FINALE: 1-0 JUVE

<p>A Torino i rossoneri tengono testa alla capolista, ma al 77' la decide Dybala</p>

Serie A  

JUVENTUS-MILAN: LE FORMAZIONI UFFICIALI

<p>Le scelte di Pioli e Sarri per la sfida dell'Allianz Stadium</p>

Serie A  

JUVENTUS-MILAN: I CONVOCATI

<p>Torna Suso: sono 21 i rossoneri a disposizione per la trasferta&nbsp;di Torino</p>

PRIMA SQUADRA

BIGLIETTI

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Milan