11

Zlatan

Ibrahimović

ZlatanIbrahimović
#11

Data di nascita:03 ottobre 1981

Luogo di nascita: Malmö

Nazionalità:Svezia

Altezza:195

Peso:95

Piede preferito:Destro

Al Milan dal:2020

La sua vita calcistica da professionista comincia nel Malmö, città di nascita, dove realizza i primi gol nella massima serie svedese. Nel 2001 passa all'Ajax, dando il via a una vera e propria scalata: in Olanda fa l'esordio nelle competizioni europee e conquista i primi trofei. Poi nel 2004 l'arrivo in Serie A: dalla Juventus all'Inter, per consacrarsi definitivamente. Nel 2009 si sposta al Barcellona, probabilmente la parentesi più difficile nonostante riesca comunque a fare la differenza. Tanto che un'estate dopo, a pochi giorni dalla fine del calciomercato, firma il patto con il Diavolo.

A San Siro, nella sua prima era milanista, colleziona 56 gol in 85 presenze totali, vincendo lo scudetto 2010/11 e la Supercoppa Italiana a Pechino. Nel 2012 passa al Paris Saint Germain, la parentesi invece più duratura e ricca in termini di reti, partite e successi. Al suo "giro" in Europa manca solo l'Inghilterra, che scopre nel 2016 grazie alla chiamata del Manchester United. Nella primavera 2017 un grave infortunio complica i piani, tenendolo fermo per diversi mesi. Lascia definitivamente i Red Devils a marzo 2018, volando ai Los Angeles Galaxy: questa particolare esperienza in MLS si chiude con ben 53 gol in 58 presenze.

Durante le festività natalizie del 2019, viene sancito il suo ritorno in rossonero, per il grande entusiasmo dei tifosi. Un ritorno che fa segnare, in appena 18 mesi, numerosi record di longevità oltre al prestigioso traguardo delle 500 reti segnate da professionista con i club nel 4-0 al Crotone del 7 febbraio 2021. I gol in rossonero, al termine del 2020/21, arrivano a quota 84 in 132 presenze, una cifra seconda solo al totale delle reti segnate al PSG.

I nostri partner