club05 novembre 2022

IL MILAN PER TUTTI: LE MASCOTTINE ROSSONERE SONO SEMPRE PIÙ INCLUSIVE

L'emozione di accogliere in campo i calciatori rossoneri si arricchisce con la partecipazione di bambine e bambini con disabilità o provenienti da delicati contesti sociali

Nel concretizzare i valori che costituiscono il suo DNA e rappresentano appieno la visione a lungo termine della sua proprietà e del suo management, AC Milan si adopera ogni giorno per essere una realtà sempre più inclusiva e capace di rispondere alle esigenze e alle aspettative di tutti i suoi tifosi.

In questo senso, il Club ha potenziato nel segno dell'inclusività l'attività delle mascottine rossonere che in ogni partita casalinga accolgono sul terreno di gioco i calciatori della Prima Squadra maschile.

L'opportunità di vivere questa indimenticabile esperienza, capace di regalare emozioni e momenti di spensieratezza al fianco dei campioni rossoneri, è stata infatti estesa anche a bambine e bambini con disabilità o provenienti da delicati contesti familiari e sociali, ai quali da sempre AC Milan e Fondazione Milan rivolgono i propri progetti di responsabilità sociale.

L'iniziativa si inserisce all'interno del programma "Il Milan per tutti", promosso dal Club per garantire massima inclusività e accessibilità ai propri spazi fisici e digitali. Per quanto riguarda l'esperienza stadio, in ogni partita casalinga AC Milan dedica circa 300 biglietti gratuiti ai propri tifosi con disabilità e ai loro rispettivi accompagnatori, come anche ad associazioni che si occupano di disabilità e disagio sociale. Ai propri tifosi non vedenti e ipovedenti, il Club riserva inoltre un settore dello stadio posto al livello del campo e un servizio di audiodescrizione fornito grazie al supporto dei giornalisti di Radio Rossonera, da poter fruire sia dai propri seggiolini che comodamente da casa, attraverso home device.

Le iniziative di inclusività non si limitano però al terreno di gioco. Ogni settimana, le conferenze stampa prepartita di Mister Pioli sono tradotte live in LIS e poi sottotitolate per permettere massima accessibilità ai tifosi sordi rossoneri. Privati e associazioni del terzo settore con i quali AC Milan collabora sono poi coinvolti in vari tipi di attività, come visite al Museo Mondo Milan e al Centro Sportivo Milanello, oltre a iniziative realizzate in occasione di Giornate Nazionali e Internazionali, e non solo.

L'impegno del Club in progetti e iniziative volte a promuovere i valori EDI rientra all'interno del più ampio Manifesto RespAct di AC Milan per equità sociale, uguaglianza e inclusività. Un manifesto programmatico che concretizza la visione e l'impegno del Club nella condivisione di valori positivi dello sport e della lotta ad ogni forma di pregiudizio e discriminazione, facendo leva sulla sua enorme potenzialità di coinvolgere e connettere emotivamente i propri sostenitori e interlocutori di riferimento.

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner