femminile15 gennaio 2022

ROSSONERE DI SQUADRA: 6-0 SUL VERONA

Bergamaschi, Longo, Guagni, Tucceri, Thomas e Stapelfeldt: il ritorno parte nel migliore dei modi

Il Milan apre il 2022 della Serie A Femminile con la regola del 6: tante le reti da altrettante marcatrici diverse per quella che è la sesta vittoria stagionale delle rossonere lontano dal Vismara. Sono tante le facce in copertina del 6-0 maturato sul campo del fanalino di coda Hellas Verona, e non solo quelle delle sei marcatrici - dove spiccano Lindsey Thomas, autrice anche di due assist, e Alia Guagni al primo gol in rossonero - ma anche quelle di chi non si è affacciata nel tabellino, come i tre assist di Sara Thrige o la grande prova di Guðný Árnadóttir, più volte pericolosa anche in fase offensiva.

Il miglior modo, quindi, per aprire il 2022 della Serie A Femminile in quella che sarà un'avvincente lotta a quattro per la Champions League. Il calendario propone ora, per le guerriere di Mister Ganz, un doppio appuntamento contro la Sampdoria: domenica 23 la prima del girone di ritorno al Vismara per la 13ª giornata, invece il 30 gennaio - sempre contro le doriane, ma a Bogliasco - l'andata dei Quarti di Finale di Coppa Italia. Forza ragazze.

GUARDA: LA GALLERY DI HELLAS VERONA-MILAN

LA CRONACA
Qualche novità di formazione per Mister Ganz rispetto alla Finale di Supercoppa, con l'inedita retroguardia Guagni-Fusetti-Árnadóttir oltre a Thrige e Longo in campo dal primo minuto. Rossonere subito propositive in avvio con le chances per Grimshaw e Bergamaschi, ed è proprio Valentina a firmare l'1-0 al 12': splendido assist di Thomas e destro a giro imparabile per Håland. Dopo le chances per Thomas al 15' e Grimshaw al 16', il Milan chiude il match con un uno-due tra il 26' e il 29': il raddoppio è di Longo, lesta a ribadire in rete l'assist di Thomas successivo a una traversa di Árnadóttir; il tris è di Guagni, che trova il primo gol in rossonero sugli sviluppi di un corner. Prima dell'intervallo arriva anche il poker, firmato da Tucceri Cimini che al 37' insacca al volo di sinistro su cross di Thrige.

In avvio di ripresa arriva anche il quinto gol rossonero, con Thomas che al 49' svetta più in alto di tutte su un corner di Thrige. Bel destro da fuori al 56' di Árnadóttir, con Håland che deve protendersi per impedire il gol dell'islandese. La sesta marcatrice di giornata arriva qualche minuto più tardi, perché al 64' Stapelfeldt - entrata da pochi minuti insieme a Selimhodzic - non si lascia sfuggire l'occasione creata dal terzo assist di giornata di Sara Thrige. L'ultima fase di partita vede le rossonere alla ricerca di un altro gol, soprattutto con la subentrata Piemonte, e i minuti dati da Mister Ganz alle giovani Cortesi e Miotto. Finisce 0-6.

IL TABELLINO

HELLAS VERONA-MILAN 0-6

HELLAS VERONA (4-3-3): Håland; Ledri, Horvat, Ambrosi, De Santis (23'st Oliva); De Cao (12'st Pasini), Mancuso (12'st Lotti), Sardu; Anghileri (23'st Casellato), Rognoni, Jelenčić. A disp.: Rubinaccio; Corsi, Pasini, Lotti, Cabrera, Bissoli, De Pellegrini. All.: Brutti.

MILAN (3-4-3): Giuliani; Guagni, Fusetti, Árnadóttir; Thrige, Adami, Grimshaw (11'st Selimhodzic), Tucceri Cimini (34'st Miotto); Bergamaschi (11'st Stapelfeldt), Longo (27' st Piemonte), Thomas (27'st Cortesi). A disp.: Babb, Fedele; Agard; Dal Brun. All.: Ganz.

Arbitro: Fontani di Siena.
Gol: 12' Bergamaschi (M), 26' Longo (M), 29' Guagni (M), 37' Tucceri Cimini (M), 4'st Thomas (M), 19'st Stapelfeldt (M).


KIT gara, abbigliamento, accessori, idee regalo e molto altro: visita lo Store online AC Milan!

Condividi su:

Ultime news

I nostri partner